Connect with us

News

Festa della Repubblica… granata. Ma nel ’46 Salerno votò monarchia (e la Salernitana era in campo)

Quel 2 giugno del 1946, su 375.737 elettori che si presentarono alle urne a Salerno e provincia, ben 264.721 scelsero la monarchia. Ma quella percentuale che superò il 75% in ambito territoriale non bastò ed il Referendum sulla forma di governo post guerra fu “vinto” dalla repubblica. Sono trascorsi 75 anni e la ricorrenza è diventata Festa della Repubblica, in rosso sul calendario.

Quel 2 giugno del 1946 non era ancora nato nessuno dei granata attuali. Neppure l’amministratore unico (ancora per poco) Luciano Corradi, che avrebbe visto la luce un mese e mezzo dopo. Ma la Salernitana era in campo. Vinse a Cosenza 1-2 (autogol di Pompei e gol di Elio Onorato per gli ospiti; nel mezzo il pari silano di Bruno) in occasione della quarta giornata del post-campionato con squadre di Serie B e C, una seconda fase del primo campionato (con squadre di A e B miste) che accolse i sodalizi non qualificati alle finali. Il cavalluccio di Vittorio Mosele andò avanti fino alla semifinale vinta col Pescara nel doppio confronto; quello d’andata, datato 30 giugno ’46, rappresentò anche il primo inserimento della Salernitana nel Totocalcio. Arrivati in piena estate, a luglio, l’allora patron Mattioli e i giocatori decisero di rinunciare alla disputa della doppia finale contro la Pistoiese.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News