Connect with us

News

FOTO E VIDEO. Derby, posti di blocco e controlli: in Curva anche tifosi di Schalke 04 e Legia Varsavia

Tutto pronto allo stadio Arechi per il derby delle 18 tra Salernitana e Napoli. Mancano tre ore al fischio d’inizio e in via Allende arrivano i primi tifosi, in un’area costantemente presidiata dalle forze dell’ordine. Circa duecento gli agenti che vigileranno affinché si evitino disordini all’esterno e all’interno dell’impianto anche se – sulla carta – non dovrebbero esserci tifosi ospiti, dato che la Curva Nord resterà chiusa. In settimana, però, molti tifosi azzurri residenti in provincia di Salerno hanno acquistato biglietti per i settori locali, ragion per cui il livello d’allerta resta massimo nel Principe degli Stadio che sarà controllato anche da un elicottero che sorvolerà impianto di gioco e area antistante. Controlli che iniziano già all’uscita della tangenziale, dove le forze dell’ordine chiedono di esibire il tagliando d’accesso.

Derby all’Arechi, controlli e infiltrati

In settimana ha destato sospetto il flusso anomalo di biglietti acquistati in determinate zone della provincia, in particolar modo a Cava de’ Tirreni (dove ieri in molti hanno accolto il Napoli) e nell’Agro nocerino-sarnese. Biglietti sono stati acquistati anche da Bari, Brescia e Monopoli, città amiche alla tifoseria granata che potrà contare anche sulla presenza di rappresentanti del tifo dello Schalke 04 e del Legia Varsavia.

All’interno, oltre a carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, ci saranno 230 steward che avranno il compito di garantire il regolare accesso dei tifosi ed evitare eventuali contatti tra supporter granata ed “infiltrati”. Proprio dagli spalti dell’Arechi (settore Distinti) è stato girato un video diverse ore fa, da parte di qualcuno che è riuscito ad intrufolarsi all’interno con diverse ore di anticipo, divulgando un video provocatorio, quasi in risposta ad un audio dai toni minatori circolato con insistenza nella serata di ieri. Un motivo in più per tenere alta la guardia: da un lato forze dell’ordine e addetti alla sicurezza avranno il compito di vigilare, dall’altro i tifosi granata di non cadere in eventuali provocazioni.


Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News