Connect with us

News

FOTO. Memorial ‘Vincenzo Farina’, anche la Salernitana alla conferenza di presentazione del torneo

Il centrocampista Joel Obi, l’amministratore delegato Maurizio Milan, la responsabile marketing e comunicazione Mara Andria ed il vice di Nicola, Manuel Cacicia, hanno rappresentato la Salernitana in occasione della conferenza stampa di presentazione del Memorial Vincenzo Farina presso la Sala Convegni della Casa Circondariale di Salerno. Un memorial che nasce con lo scopo di favorire il reinserimento sociale e il rispetto delle regole anche attraverso lo sport, in ricordo dell’assistente capo della Polizia Penitenziaria scomparso nel 2020. Il torneo di calcio, in programma all’interno della Casa Circondariale “Antonio Caputo” di Salerno, mira all’inclusione, eliminando le distanze tra carcere e territorio, creando collegamenti con le istituzioni, gli enti locali e le agenzie di volontariato. La manifestazione, organizzata con il supporto dell’AICS Salerno, vede il coinvolgimento di varie competenze specialistiche per valorizzare i percorsi formativi in ambito sportivo dei giovani sottoposti a provvedimenti penali restrittivi, così come previsto nel protocollo di intesa stipulato tra AICS e Ministero della Giustizia Dipartimento Amministrazione Penitenziaria.

È stato proprio Obi a dare il simbolico calcio d’inizio al torneo. “Lo sport che unisce, lo sport che ricorda, lo sport che aiuta la ripresa dopo il lungo e buio periodo della pandemia dove ci si è dovuti piegare alle logiche del primum vivere – afferma Rita Romano, direttore della Casa Circondariale di Salerno. Con questo evento oggi il carcere riapre e sempre più deve prevalere questa filosofia, quella cioè di portare il carcere nel mondo, con un gioco di squadra che veda tutti impegnati in politiche inclusive e di accoglienza”.

Presente anche Franco Picarone, presidente Commissione Bilancio e Finanze della Regione Campania: “Oggi le Istituzioni e la Salernitana, grazie all’Aics e alla Direttrice Romano della Casa Circondariale di Salerno hanno realizzato una bella iniziativa sportiva con i detenuti, all’insegna dei valori della sana competizione e del rispetto reciproco, facendo un “goal” di presenza e solidarietà”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News