Connect with us

News

Giannetti risponde presente e manda segnali: contro l’Entella nuova chance?

La presenza di Niccolò Giannetti è stata la sorpresa nello starting eleven della Salernitana ieri allo Stirpe. Fabrizio Castori, viste anche le non perfette condizioni fisiche di Tutino, ha deciso di lanciare dall’inizio l’ex Livorno, al quale la titolarità mancava dallo scorso 27 luglio (Pordenone-Salernitana, penultima giornata dello torneo 19/20). Fino a ieri il trainer marchigiano aveva concesso a Giannetti appena 27′ in queste prima tredici giornate di campionato, nonostante ciò ha ricevuto dal ragazzo risposte più che confortanti, come confermato anche dal vice Bocchini nel post: Giannetti ha ripagato la fiducia e se l’è meritata. È sempre presente e si allena costantemente e con impegno, si è fatto trovare pronto stasera, sia dal punto di vista mentale che dell’impegno“. Il giocatore quindi, dopo un pre campionato vissuto in bilico con la concreta possibilità di salutare Salerno (lo volevano Chievo ed Entella), pur essendo consapevole di non essere una prima scelta ha dimostrato grande professionalità e dedizione alla causa. Giannetti si è destreggiato bene ieri vicino a Djuric, facendo tanto movimento, smistando tanti palloni e sgomitando con i difensori avversari. Il classe ’91 ha ingaggiato spesso l’uno contro uno e ha sfiorato il gol con una bella acrobazia di tacco al 20′; negli highlights del suo match anche una traversa colpita con un destro al volo al 42′, anche se in offside. Lunedì la Salernitana sarà di nuovo in campo per sfidare all’Arechi l’Entella, l’infortunio patito da Djuric al piede destro potrebbe regalare a Giannetti una nuova occasione dall’inizio. L’ex Spezia, arrivato nell’estate 2018 all’ippocampo, aveva cominciato alla grande con tre reti nelle prime due partite della scorsa stagione tra Coppa Italia e campionato, salvo poi finire indietro nelle gerarchie di Ventura (che lo aveva fortemente voluto) tra prestazioni negative e problemi fisici. L’addio al cavalluccio è stato sfiorato in più occasioni, chissà che dopo ieri il destino del calciatore toscano non possa essere cambiato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News