Connect with us

Giovanili

Giovanili granata verso ritorni eccellenti in panchina: pronti Luca Fusco e Pestrin

L’addio al settore giovanile della Salernitana annunciato ieri da Ernesto De Santis, ormai ex allenatore della formazione U16 (clicca qui per leggere l’articolo) apre a una serie di avvicendamenti sulle panchine baby del cavalluccio. Con la chiusura anticipata dei campionati – a breve sarà ufficializzata anche quella della Primavera – è dunque tempo di pensare alla stagione 2020/21 che dovrebbe vedere due ritorni di peso in granata.

Il primo in cantiere è quello di Luca Fusco, ex capitano, ma soprattutto vera e propria bandiera del club granata che attualmente è sotto contratto con la Juve Stabia. In questa stagione ha guidato la formazione Primavera delle vespe, dopo aver assaporato per un breve periodo anche l’esperienza da allenatore in prima squadra in Lega Pro alla Paganese due stagioni fa. Per l’ex difensore classe 1977 (cresciuto con la maglia della Salernitana che ha poi vestito dal 1997 al 2003 e dal 2007 al 2010) si profila un ritorno nella sua città d’origine: è in pole position, infatti, per allenare la Primavera granata nella prossima stagione, prendendo il posto di Antonio Rizzolo. Quest’ultimo, autore comunque di un buon lavoro (è riuscito a scrostare i granatini dai bassifondi delle classifiche in cui erano ancorati da cinque anni, donando anche discreto gioco al suo undici), è in scadenza di contratto: era approdato alla Salernitana come collaboratore di Gregucci nella scorsa stagione e proprio nel suo staff potrebbe tornare negli anni a venire. Per Luca Fusco, si prospetterebbe la possibilità di continuare il suo percorso di crescita e chissà, magari cullare più da vicino il sogno mai nascosto di allenare un giorno la prima squadra dell’ippocampo (clicca qui per leggere l’intervista). Nel suo curriculum, in ogni caso, c’è già un’esperienza al settore giovanile della Salernitana: nel 2014/15 guidò gli Allievi Nazionali, conducendoli alle final eight di categoria.

Quello dell’ex capitano non è l’unico ritorno in vista. Con tutta probabilità anche Manolo Pestrin sarà uno dei tecnici dei baby granata nella prossima stagione. Da sempre fedelissimo del direttore sportivo Fabiani, che incarna anche il ruolo di responsabile del settore giovanile, l’ex centrocampista (a Salerno dal 2008 al gennaio 2010 e poi per altri sei mesi nel 2011) è tornato a gravitare nell’orbita Salernitana all’inizio del 2020, come vi avevamo raccontato (clicca qui per leggere l’articolo) nel ruolo di osservatore (clicca qui per leggere) dopo aver attaccato gli scarpini al chiodo al termine della sua esperienza nel campionato di San Marino. In realtà, dopo qualche mese fu dirottato alla “consorella” Rieti come assistente tecnico di Alberto Mariani nella prima squadra amaranto-celeste. Insomma, a 42 anni, in attesa di conseguire il patentino necessario, è tempo per Pestrin di iniziare una nuova carriera: quella di allenatore. Lo farà compiutamente con la squadra U17 molto probabilmente, prendendo il posto di Mario Landi che non dovrebbe essere riconfermato dopo quattro anni al servizio della Salernitana. Potrebbe invece restare Pasquale Cerrato, che in questa stagione ha allenato il gruppo Under 15.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili