Connect with us

News

Giro della provincia per Castori: omaggi a Roccadaspide e Capaccio Paestum

Un altro giro di riconoscimenti in provincia per mister Fabrizio Castori. Dopo Vietri sul Mare, stamani è stata la volta di Roccadaspide e Capaccio Paestum, altri centri dove la fede granata è grande. L’allenatore è stato accolto per uno scambio di omaggi dai rispettivi sindaci, Gabriele Iuliano e Franco Alfieri. La Salernitana, presente anche con il team manager Salvatore Avallone, ha donato un gagliardetto, ricevendo invece apposite targhe celebrative.
L’incontro con i tifosi di Roccadaspide (foto in alto)si è tenuto in piazza XX Settembre, dinanzi al Castello dei Principi Filomarino. Il primo cittadino si è espresso così: “La nostra crescita passa anche attraverso l’identità di un territorio, che si riconosce nella squadra di calcio che lo rappresenta, una Squadra che vince e offre esempi di positività, nello sport come nella vita. La conquista della serie A non costituisce solo una straordinaria impresa sportiva, ha anche, e soprattutto, una importantissima funzione sociale, di presa di coscienza, di consapevolezza e di capacità di riscatto di tutto il nostro Sud. Ora avanti, con onore ed orgoglio, forza Salerno”.
Dopo Roccadaspide, i rappresentanti del cavalluccio marino hanno fatto tappa a Capaccio Paestum. “È stato un modo per ringraziarli per la tanto attesa conquista della Serie A. Una vittoria che ha fatto gioire tutti, tifosi e non, perché c’è l’orgoglio dell’appartenenza a questa terra. – ha dichiarato il primo cittadino, Franco Alfieri (foto a sinistra) – Le vittorie non sono un fatto casuale: dietro la vittoria di un campionato difficile come quello cadetto ci sono tenacia, impegno, sacrificio e c’è chi riesce a tenere insieme la squadra. Ma dietro la squadra che vince c’è anche la società, che ringraziamo per questo importante successo. Abbiamo anche ricordato, nel 22esimo anniversario del rogo del treno, quei tifosi che hanno perso la vita per l’amore per la loro squadra. Nel consegnare a Castori e ad Avallone una targa ricordo di Capaccio Paestum, abbiamo dato la disponibilità a ospitare la Salernitana per i suoi ritiri, sia per le eccellenti strutture ricettive della città che per i due campi da calcio in erba sintetica, uno a livello del mare a Capaccio Scalo e uno a 400 metri di altitudine a Capaccio Capoluogo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News