Connect with us

Serie B

Giudice Sportivo 25ma: un turno a Casasola, maximulte per Foggia e Benevento

Un turno di stop, come prevedibile, per Tiago Casasola dopo il cartellino rosso rimediato a Verona venerdì sera. La sanzione è stata ufficializzata oggi dal giudice sportivo della Lega B che ha adottato la stessa misura punitiva anche con lo scaligero Empereur, protagonista de battibecco che aveva portato entrambi all’espulsione per doppia ammonizione. Martedì l’ex granata Montalto non scenderà in campo all’Arechi da avversario con la maglia dell’anno Cremonese: è stato squalificato per due turni, al pari del compagno Terranova (che ha già scontato il primo). Terza ammonizione stagionale per Lopez, Gigliotti e Mantovani: al prossimo giallo, andranno in diffida.

Di seguito le altre decisioni disciplinari: da segnalare le maxi multe comminate a Foggia e Benevento.

SOCIETA’
Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. BENEVENTO per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato diversi petardi e fumogeni sia nel recinto di giuoco sia nel settore occupato dai sostenitori avversari, costringendo l’Arbitro ad interrompere la gara per due volte nell’arco di circa due minuti; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. FOGGIA per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato diversi petardi e fumogeni sia nel recinto di giuoco sia nel settore occupato dai sostenitori avversari, costringendo l’Arbitro ad interrompere la gara per due volte nell’arco di circa due minuti; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. PADOVA per responsabilità diretta, in relazione al comportamento tenuto al termine della gara dal proprio Presidente.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
GERBO Alberto (Foggia): per avere, al 44° del primo tempo, con il pallone non a distanza di giuoco, colpito un calciatore avversario con un calcio alla coscia; infrazione rilevata da un Assistente.
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
MONTALTO Adriano (Cremonese): per comportamento gravemente antisportivo, perché, al 46° del secondo tempo, a giuoco fermo, in reazione ad un fallo subito, colpiva un calciatore avversario con una piede sulla coscia.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CASASOLA Tiago Matias (Salernitana): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
DERMAKU Kastriot (Cosenza): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
EMPEREUR Alan (Hellas Verona): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
MACHACH Zinedine (Crotone): per avere, al 35° del secondo tempo, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti del Direttore di gara.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DRUDI Mirko (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
IMPROTA Riccardo (Benevento): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
JELENIC Enej (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
MUNGO Domenico (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

ALLENATORI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 2.000,00: BISOLI Pier Paolo (Padova): per avere, al 33° del primo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale, sbracciandosi ripetutamente, recidivo; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
DIBITONTO Nicola (Foggia): per avere, al 44° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato platealmente una decisione arbitrale.
d) DIRIGENTI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA
MANCINI Vittorio (Foggia): per avere, al 44° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, contestato platealmente una decisione arbitrale.
VIALE Simone (Padova): per avere, al 33° del primo tempo, contestato platealmente una decisione, arbitrale alzandosi dalla panchina aggiuntiva, arrivando in prossimità del terreno di giuoco; infrazione rilevata da un Assistente.
ZAMUNER Giorgio (Padova): per avere, al 33° del primo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, arrivando in prossimità del terreno di giuoco; infrazione rilevata da un Assistente.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 5 MARZO 2019 ED AMMENDA DI € 5.000,00
BONETTO Roberto (Padova): per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, in modo concitato, proferito al Direttore di gara espressioni ingiuriose e insinuanti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B