Connect with us

News

Granata in giro per l’Europa: da stasera i raduni delle nazionali

Sono già partiti i 5 nazionali granata che hanno raccolto la convocazione delle rispettive rappresentative impegnate tra amichevoli, partite di Nations League e, nel caso della Slovacchia di Gyomber, dello spareggio con l’Irlanda del Nord per le qualificazioni ad Euro 2020. I raduni inizieranno, con la massima concentrazione, già questa sera.

Belec, Veseli, Karo, Dziczek ed appunto Gyomber rientreranno in Italia soltanto giovedì 19 novembre per essere nuovamente a disposizione di Castori il giorno successivo. Soltanto dopo avere fatto tutti i protocolli anti Covid-19, naturalmente come previsto dalle linee guida stilate dal Cts. Inutile dire che l’attenzione sarà maggiore proprio perché i nazionali saranno al rientro da un lungo girovagare su e giù per la Mitteleuropa. Soltanto dopo, potranno aggregarsi al gruppo squadra. Per fortuna, il calendario ha strizzato l’occhio alla Salernitana che dopo la sosta sarà impegnata nel posticipo serale del lunedì contro la Cremonese. Castori, dunque avrà due giorni di tempo in più per valutare ed eventualmente schierare i reduci dalle nazionali contro i grigi.

Il portiere Belec sarà impegnato con la sua Slovenia l’11 novembre in amichevole contro l’Azerbaigian, mentre il 15 e il 18 novembre dovrà affrontare le sfide di Nations League con Kosovo e Grecia. Veseli è stato chiamato ancora una volta da Edy Reja, selezionatore dell’Albania, per le sfide contro il Kosovo (in amichevole l’11 novembre) e contro Kazakistan e Bielorussia in Nations League. L’albanese si ritroverà fianco a fianco con Etrit Berisha, portiere della Spal che ieri l’altro lo ha battuto in campionato. Karo giocherà l’11 novembre con Cipro un’amichevole contro la Grecia, mentre il 14 ospiterà il Lussemburgo e il 17 andrà in Montenegro per la Nations League. Capitolo a parte per Patryk Dziczek, chiamato dalla nazionale dalla nazionale polacca U21 impegnata il 17 novembre con i pari età della Lettonia. Gyomber invece ha risposto come riserva alla chiamata del CT slovacco Tarkovic che ha deciso di stilare due liste distinte: quelle dei sicuri titolari precettati per il triplo impegno di novembre, che contiene diciannove nominativi, e un’altra con 28 elementi (tra cui Gyomber) da cui pescare per completare il gruppo in caso di eventuali sostituti. La Slovacchia dopo la sfida-spareggio contro l’Irlanda del Nord del 12 novembre valevole per le qualificazioni ai prossimi Europei, sarà la volta della Nations League il 15 ed il 18 contro Scozia e Repubblica Ceca.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News