Connect with us

News

I granata tra relax e speranze: ultime ore in vacanza in attesa del Consiglio Federale

Dopo la cavalcata trionfale, anche gli artefici della promozione attendono col fiato sospeso la decisione che arriverà domani durante il Consiglio Federale che dovrà stabilire se la struttura del trust inoltrata sabato sia più o meno adeguata per garantire l’iscrizione della Salernitana in Serie A. Un’attesa comune quella tra giocatori, staff tecnico e città. Tutti uniti, con la speranza di poter vivere quella Serie A guadagnata sul campo contro ogni pronostico grazie alla forza del gruppo che ha sempre rappresentato la vera prima arma della formazione di Castori.

Molti dei protagonisti hanno lasciato Salerno per far rientro alle rispettive squadre: è il caso dei tanti laziali tra cui Anderson, Gondo e Casasola, indicati da Castori come potenziali rinforzi anche per la massima serie, o di Gennaro Tutino, decisivo con il rigore procurato e trasformato a Lignano Sabbiadoro contro il Pordenone. Pur lontani da Salerno, anche loro sono in attesa di novità sul fronte granata, così come coloro i quali attendono la convocazione per il raduno in città che slitterà a prescindere dalla decisione di domani pomeriggio. I vari Micai, Bogdan, Mantovani, Aya, Curcio, Veseli e Djuric si stanno godendo le ultime ore di relax con compagne e famiglie, sperando di potersi ritrovare presto in campo.

Anche Fabrizio Castori, autentico artefice della promozione in Serie A, aveva iniziato ad analizzare le prossime avversarie con l’ausilio del vice Riccardo Bocchini, valutando anche i profili dei potenziali rinforzi. Nelle ultime settimane però l’attenzione si è inevitabilmente spostata sulle questioni extra-campo che toccano da vicino quelle più tecniche. Castori spera di poter pensare quanto prima al rettangolo di gioco, e lo stesso fanno i tifosi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News