Connect with us

News

I viola sognano l’Europa. Duncan: “Ribéry pericolo in più, coi granata sarà difficile ma siamo sereni”

Sesto posto in classifica, l’obiettivo di tornare in Europa e un’idea di calcio fluida proposta da un allenatore in ascesa come Vincenzo Italiano. La Fiorentina sarà ostacolo tosto per la Salernitana sabato al Franchi. C’è comunque un dato: i viola sono l’unica squadra di massima serie a non aver mai pareggiato in casa propria. Del momento dei viola, reduci da due vittorie consecutive contro Sampdoria e Bologna, ha parlato il centrocampista Alfred Duncan sulle frequenze di Radio Bruno Toscana.

“ltaliano ha unito il gruppo, ci ha fatto capire che ripartivamo da zero e che ci sarebbe stato spazio per tutti. Stiamo facendo bene, quindi viviamo la quotidianità con atteggiamento positivo e io ringrazio il mister e i miei compagni – le parole del ghanese, un gol in 14 presenze fin qui – In questo momento, visto che la squadra sta facendo bene in tutto, viviamo la vita quotidiana abbastanza bene e siamo sereni. Ci godiamo la classifica, però parleremo di Fiorentina da Europa se saremo a giocarci quelle posizioni nel finale di campionato. La Salernitana? Una delle partite peggiori che potesse capitarci. Dobbiamo essere concentrati al massimo. Con la giusta grinta e cattiveria le qualità nostre usciranno. Sarà un match difficile. Ribéry è il pericolo in più. È un giocatore di livello europeo, sappiamo quello che può fare”. Ma la Fiorentina oppone la freschezza e la potenza di Vlahovic, che nel mercato di riparazione del 2019/20, quando non era ancora esploso a questi livelli e stentava a imporsi (clicca qui per leggere), fu messo infruttuosamente nel mirino anche della Salernitana. I granata all’epoca allenati da Ventura lo chiesero in prestito ai viola, ricevendo un secco no. “Un ragazzo che alla sua età fa tanti gol e gioca per la squadra è un predestinato. Siamo contenti di averlo con noi, è uno spettacolo vederlo allenarsi tutti i giorni”, ancora Duncan. Granata avvisati.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News