Connect with us

News

Il Verona gioisce a La Spezia, Tudor: “Vittoria meritata in un momento difficile”

Il Verona torna alla vittoria. Gli scaligeri passano a La Spezia grazie alla doppietta di Gianluca Caprari, in attesa della decisone sulla prossima gara contro la Salernitana. Il trainer gialloblu Igor Tudor si ritiene più che soddisfatto al termine della gara: “Sono molto contento: super partita di squadra, sapendo che il momento non era facile. Soprattutto perché è stato difficile prepararla, a mio parere è una vittoria che vale doppio; abbiamo fatto un buon calcio creando tante occasioni – dice il tecnico a DAZN -. Faccio i complimenti ai ragazzi che ne hanno passate di tutti i colori in questi giorni ma sono scesi in campo senza scuse”. Forse la pausa e la situazione che si sta vivendo ha avuto ripercussioni sulla prestazione del primo tempo, ma nella ripresa il Verona aveva decisamente una marcia in più: “Non ho parlato all’intervallo perché penso che anche nel primo tempo, nonostante tutto, abbiamo giocato bene. Abbiamo vinto meritatamente giocando meglio di loro. 27 punti ci danno tranquillità e voglia di crescere ancora”. Sulla parola d’ordine che servirà per proseguire su questa strada: “Più che continuità direi “crescere”. Oggi sono tornati anche Kalinic e Barak, giocatori molto importanti per noi. Vediamo come si evolve la situazione e guardiamo avanti”. Infine il commento del mister sul momento particolare a causa delle molitissime positività: “Vediamo come si sviluppa questa situazione con il Covid. Sono circostanze talmente difficili che l’allenatore non fa lo stesso lavoro che faceva prima. Abbiamo avuto la maggior parte dei titolari oggi, ma se non ci fossero stati cosa sarebbe successo? Se alla fine ti manca qualche punto per la salvezza e oggi avessi perso con la seconda squadra… Bisogna fare le cose giuste e pensarci bene perché la legge non ha niente a che fare con buonsenso e giustizia che sono tutt’altra cosa”.

Caprari on fire

Protagonista gialloblu Gianluca Caprari con una doppietta. L’attaccante in estate è stato ad un passo proprio dalla Salernitana, ma poi ha preso la via di Verona: “Voglio e devo ringraziare la squadra che mi permette di fare questo grande inizio – dichiara l’ex Benevento a DAZN a fine gara -. Con Simeone mi trovo bene, abbiamo un po’ smarrito il nostro gioco ma piano piano stiamo ritrovando la giusta quadra. Penso che il Verona non sia mai andato via, ci sta calare a volte, oggi abbiamo fatto una grande prestazione che ci ha permesso di portare a casa la partita. Ormai le squadre ci studiano e sanno i nostri punti di forza, nella ripresa siamo stati bravi a girare palla e a trovare più occasioni. Siamo contenti che sia arrivata la vittoria proprio in corrispondenza delle 1000 partite in A della squadra. La volevamo anche per questo e l’abbiamo ottenuta”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News