Connect with us

News

In quattro per due maglie: possibile conferma per André a centrocampo, scalpita Schiavone

Se in attacco Fabrizio Castori continua ad avere poche alternative, a centrocampo il tecnico di Tolentino ha solo l’imbarazzo della scelta. Anche col passaggio al 3-5-2 che potrebbe essere confermato contro il Cittadella il trainer granata si ritrova a dover fare i conti con piacevoli problemi di abbondanza nella zona nevralgica del campo.

Ampia scelta anche in virtù della buona prova offerta da André Anderson nelle vesti di mezzala a Cosenza. L’italo-brasiliano infatti potrebbe essere confermato in quella zona di campo e per il posto alla destra di Di Tacchio a contendersi una maglia ci sono Capezzi, Dziczek Schiavone. Proprio quest’ultimo dovrebbe riprendersi una casella nell’undici di partenza anche per via della opaca prestazione del talento polacco Dziczek al “San Vito-Marulla”.

Ad oggi comunque l’unico sicuro di una maglia a centrocampo è Di Tacchio che ancora una volta avrà il compito di dirigere il gioco prestando grande attenzione alla fase difensiva. L’imprevedibilità e l’estro di Anderson potrebbero essere armi utilissime contro il Cittadella e Schiavone in questo inizio di stagione ha quasi sempre offerto prestazioni più che positive. Le scelte dunque sembrano essere chiare ma a due giorni dalla partita Castori ha ancora molte valutazioni da fare e, come sempre, scioglierà gli ultimi dubbi quando mancheranno poche ore al fischio d’inizio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News