Connect with us

News

Jallow torna all’Arechi. Titolare all’andata, finora non ha brillato

Lamin Jallow

L’ultima volta all’Arechi risale al 31 luglio 2020, quando guardò dalla panchina i suoi compagni andare ko contro lo Spezia e abbandonare le velleità playoff. Sabato Lamin Jallow tornerà a frequentare gli spogliatoi di Via Allende, ma quelli avversari. Non avrà addosso la maglia granata, svestita a settembre per indossare quella biancorossa del Vicenza. Un addio dopo aver portato in dote alla Salernitana 12 gol in 59 presenze, diluiti in due stagioni.

Un addio inevitabile dopo le incomprensioni con i tifosi, culminate con quel litigio durante e al termine di Salernitana-Crotone del 15 dicembre 2019. Lamin lamentò insulti razzisti, tornò sui suoi passi, chiedendo scusa sui canali ufficiali del club. Neanche l’arrivo di Fabrizio Castori, con il quale il gambiano stabilì il record personale di 11 reti (nel 2017/18), ha cambiato la situazione, come spiegato dal classe ’95 prima della sfida d’andata: “Ci sono stati dei problemi con i tifosi, era una situazione pesante. Ho parlato con il direttore e con mister Castori che voleva trattenermi, ma non c’erano più i presupposti per restare. Castori è stato come un padre per me a Cesena, mi dava serenità, infatti con lui ho fatto bene, ero in fiducia”. Finora il rendimento con i berici non è stato esaltante, un gol e un assist in quindici presenze; sono arrivate anche tre non convocazioni in Nazionale. Un intervento di pulizia al ginocchio, che gli ha fatto saltare la preparazione pre campionato, e la positività al Covid hanno certamente completato le cose. L’ex Chievo ritroverà, sul campo, gli ex compagni Aya, Mantovani, Jaroszynski, Dziczek, Capezzi, Di Tacchio, Kiyine, Cicerelli, Gondo e Djuric, ma anche Guerrieri e Casasola, incrociati precedentemente a Trapani (2016/17), e Schiavone e Kupisz, con i quali ha condiviso l’esperienza di Cesena (2017/18). All’andata esordì, sabato dovrà guadagnarsi una maglia da titolare, dopo essere sceso in campo dall’inizio nel ko di martedì in casa col Monza (sostituito al 56′ da Meggiorini). Esclusa la sfida dell’andata al Menti, Jallow incrocerà per la terza volta la Salernitana, dopo averlo fatto il 25 febbraio 2017 con la maglia del Trapani e il 12 novembre 2017 con quella del Cesena.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News