Connect with us

News

Jaroszynski sfida… Ronaldo: sui social impazza la challenge sugli addominali

Cristiano Ronaldo contro Jaroszynski? Si può, sui social. Ovviamente ha trionfato l’asso portoghese. In questo periodo di quarantena i social stanno diventando la principale arma di svago e distrazione e vengono utilizzati soprattutto dai protagonisti del mondo dello sport, non solo calcio, per documentare la loro vita e rimanere in contatto tra di loro, ma anche con i fans. Usanza diffusissima è diventata quella delle challenge, in qualsiasi ambito. L’ultima è stata lanciata dal campione della Juventus e cinque volte Pallone D’Oro Cristiano Ronaldo, in collaborazione con il suo sponsor tecnico. Il portoghese ha sfidato gli altri sportivi con l’ennesima sfida su Instagram: chi riesce a fare più addominali in 45 secondi?

Nella cosiddetta “Living Room Cup”, praticamente Coppa del Soggiorno, sdoganata anche grazie allo sponsor tecnico del campionissimo juventino, hanno iniziato a sfidarsi a distanza il suo compagno di squadra Matuidi, il calciatore del Parma Kulusevki, il cestista Nba Marco Belinelli, il velocista Filippo Tortu e tanti altri. A cimentarsi è stato anche il difensore della Salernitana, Pawel Jaroszynski. Mentre Ronaldo è arrivato a quota 142, il polacco è riuscito a tagliare per un pelo quota 100 e ha invitato i suoi compagni Dziczek e Cicerelli a fare altrettanto. Per ora, però, la risposta dei due non è giunta. Sul campo, però, Jaroszynski ha già sfidato Cristiano Ronaldo: era il mese di gennaio 2019, quando indossava la casacca del ChievoVerona. Allo Juventus Stadium però gli andò male, perse 3-0.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News