Connect with us

News

Juric esulta: “Ci voleva per riacquistare fiducia dopo due anni molto difficili”

juric

Ivan Juric e i suoi ragazzi si sono tolti un grosso peso dallo stomaco rifilando un poker alla Salernitana e trovando i primi punti in campionato: “Per i ragazzi ci voleva – ha rivelato il tecnico del Torino nel post gara – Venivano da due anni molto difficili a livello psicologico e vincere così, segnando quattro gol e facendo un’ottima partita, può servire tanto a prendere fiducia che è quello che ci è mancato fino ad oggi. I ragazzi hanno eseguito quello che abbiamo preparato, si può fare meglio in certi frangenti e c’è ancora da lavorare ma questa partita ci dà fiducia per il prosieguo“.

Buone indicazioni anche dagli acquisti più recenti che oggi hanno trovato spazio, su tutti David Zima: “I giocatori arrivati negli ultimi giorni ci possono dare una grande mano. Zima è un classe 2000 ma ha già esperienza, è sveglio e sta cercando di parlare italiano e capire, queste sono cose importanti per inserirsi bene. Brekalo? Oggi ero in dubbio tra lui e Pjaca, mi piace molto e avrà le sue occasioni. Poi ho cambiato modulo con un trequartista che non è la sua posizione ideale quindi ho preferito Praet, ma ci darà soddisfazioni sicuramente“.

Infine l’allenatore croato rassicura sulle condizioni di Ansaldi, che ha sfoderato una gran prestazione condita da due assist, ma è uscito acciaccato durante la partita: “Non sembra niente di grave, sembrano solo crampi. Lui ha qualità per mettere palla bene in mezzo, oggi l’ha fatto molte volte e due di queste sono state vincenti“.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News