Connect with us

News

La gioia di Spalletti: “Vinto match difficile. Esultanza verso la Tribuna per mio figlio”

E’ un Luciano Spalletti decisamente “su di giri” quello che ha raggiunto i microfoni di DAZN nel post gara del derby tra Salernitana e Napoli.

Subito spazio all’argomento Insigne, e relativa esclusione: “Ha un affaticamento muscolare – dice in maniera abbastanza forte – e rischiava di farsi male. Dobbiamo gestirlo. Se avessimo avuto bisogno di maggiore qualità, lo avremmo anche inserito. Stamattina ho fatto decidere a Lorenzo, durante il risveglio muscolare. Quindi posso dire che non ci sta nessun caso Insigne”.

Spazio poi alla gara: “Nel primo tempo abbiamo deciso di giocare palla a terra e abbiamo fatto giocare Dries, mentre nella ripresa ha agito Petagna in quanto ci serviva fisicità. A maggior ragione quando si trattava di gestire la palla in superiorità numerica.
La Salernitana ha fatto una grandissima partita, ma io lo avevo detto già nel pregara. Entrambe le squadre avevano necessità di punti; partita vera ed in equilibrio fino alla fine.
Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno vinto una partita difficile”.

Sull’unione del gruppo, rivela: “Sono io che devo dire grazie a questi ragazzi. Sono splendidi, perchè vogliono il bene di questa società. Noi cerchiamo di restituire l’affetto che ci danno i nostri tifosi. Anche ieri sera in Hotel (a Cava de’ Tirreni, ndr) erano tantissimi”.

E sull’esultanza plateale verso la Tribuna a fine gara, svela: “L’esultanza era per mio figlio Samuele che era in Tribuna ed è partito ieri sera da Milano. Gli avevo detto di non venire anche perché non c’erano tifosi del Napoli lì, ma lui è voluto venire ugualmente”.

Chiosa dedicata all’espulsione di Koulibaly: “Il fallo era al limite, ma Fabbri ha deciso così. La palla era già andata, ma va bene lo stesso”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News