Connect with us

News

“La più grande delusione della carriera”: Strandberg rientra col groppo in gola

Sognava il suo primo Mondiale, ma il risveglio è stato brusco. Il ko contro l’Olanda (già qualificata come prima) e la vittoria della Turchia contro Montenegro, con conseguente sorpasso, ha negato alla Norvegia di Stefan Strandberg la possibilità di accedere alle fasi finali della rassegna mondiale.

Delusione da metabolizzare

Non è bastata la prestazione ordinata dell’ex Trapani, punto di riferimento della formazione scandinava, ed è pesata tantissimo l’assenza del bomber del Borussia Dortmund, Haaland. Appuntamento rimandato forse tra cinque anni, quando Strandberg ne avrà 36 (è un classe 1990); insomma il rischio di non esserci è alto. Proprio per questo, probabilmente, la delusione è tanta e il difensore l’ha espressa su Instagram, pubblicando una storia: “Amo questa squadra e amo il mio paese. Ho provato a fare quello che potevo, è la delusione più pesante della mia carriera”. Al centrale quindi non resta che provare a raggiungere la salvezza con la maglia granata.

Domenica in campo?

Nella giornata di oggi il calciatore dovrebbe fare rientro a Salerno, non potrà però subito allenarsi, dovendo sostenere il tampone di controllo dopo gli impegni fuori confine. Insomma tra domani e dopodomani tornerà a disposizione di Colantuono che dovrà capire se impiegarlo o meno dall’inizio domenica. Strandberg ha giocato per intero sia ieri a Rotterdam che sabato contro la Lettonia. Le sue condizioni saranno attentamente da monitorare, visto che anche in passato il difensore si è gestito per qualche problemino fisico. Gyombér e Gagliolo sono rimasti ovviamente in città e si sono allenati con continuità, recuperando anche dalle fatiche del tour de force pre sosta. Hanno costituito la coppia centrale nel test amichevole di sabato scorso contro la Primavera.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News