Connect with us

News

La Salernitana risponde a Tosi…in tribunale: il club pronto a tutelare la sua immagine

La Salernitana non ci sta e starebbe pensando di tutelarsi in tutte le sedi competenti. Le stoccate di questo pomeriggio da parte degli addetti ai lavori in casa Reggiana, che hanno pesato sulla “testa” dei granata di casa si sono fatte sentire, non lasciando però nell’indifferenza proprio la società di Lotito e Mezzaroma che starebbe valutando di mettere in campo ulteriori azioni già nelle prossime ore. Non ci saranno (molto probabilmente) delle dichiarazioni ufficiali in risposta a quelle di Tosi e Quintavalli (rispettivamente direttore sportivo e presidente del club emiliano) ma sicuramente non ci si fermerà a guardare. Certo, una situazione paradossale, nella quale a fare da padrone – a questo punto – è soltanto il Coronavirus. O almeno, così si pensava che potesse essere. Ma da qualche ora le polemiche hanno preso il sopravvento. Al centro la Salernitana, che questa volta ha “peccato” soltanto di aver rispettato in tutto e per tutto un protocollo sottoscritto da tutti i presidenti delle società di serie B. Le dichiarazioni rilasciate ad alcuni organi stampa da parte del ds Tosi e quelle affidate ai social del presidente emiliano però, pongono l’accento sulla mancata lealtà sportiva della società dell’ippocampo (secondo il punto di vista di questi ultimi) proprio della Salernitana. Tosi, in particolar modo, tira in ballo anche il co-patron Mezzaroma, lanciando accuse ed invettive che non sono passate inosservate. E probabilmente ora arriveranno in…tribunale.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News