Connect with us

News

La scelta degli ultras Brescia: “Troppi morti, all’eventuale ripresa del torneo non saremo sugli spalti”

Gli ultras del Brescia, da oltre vent’anni gemellati con quelli della Salernitana, non ci stanno. Per loro il campionato è finito, almeno quello del tifo. Se si riprenderà mai a giocare per la stagione corrente, i sostenitori della curva delle rondinelle non si recheranno più al Rigamonti. La decisione è stata diffusa con una nota oggi, in segno di rispetto per i tanti morti che soprattutto in Lombardia sta mietendo il Covid 19.

Ecco il testo integrale: “Troppe lacrime, troppi morti. Troppe sono le pagine di necrologi che riempiono i nostri giornali di persone che continuano a morire nella solitudine di un letto d’ospedale, lontano dall’affetto dei propri cari che, rinchiusi nelle proprie case, vengono avvisati della triste perdita da una telefonata. È proprio la frustrazione derivante dall’impossibilità di stare vicino a chi di noi sta soffrendo e a chiunque è in prima linea a rischio della propria vita, che abbiamo deciso che La Curva Nord Brescia, all’eventuale ripresa del campionato e riapertura degli stadi, non torneremo a tifare sugli spalti in osservanza di un doveroso rispetto per tutti coloro che stanno soffrendo in questo drammatico periodo“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News