Connect with us

News

La settimana di Bonazzoli: al Villa Park “non era pronto”, ora mette nel mirino la Reggina

La settimana di Federico Bonazzoli. La trasferta inglese lo ha visto allenarsi al Villa Park prima della partita con l’Aston Villa, per poi scaldare la panchina nei 90′ di lusso. “Non era ancora pronto, veniva da 6-7 giorni in cui non si era allenato con la Sampdoria. Era stato vittima di una contusione, poi era stato a riposo. Non possiamo permetterci infortuni e non volevo rischiarlo su un campo che ti dà adrenalina e ti invoglia a dare tutto, al cospetto di un avversario contro cui bisognava correre tanto”, la spiegazione di Fabrizio Castori in merito al mancato impiego dell’attaccante domenica pomeriggio.

Mentre ieri i calciatori impegnati nell’amichevole con i ‘villans’ hanno svolto lavoro atletico e di ripristino muscolare, il resto del gruppo ha effettuato esercitazioni tecniche e partite a tema (tranne gli infortunati Cavion e Veseli: per loro fisioterapia). Oggi il gruppo si ricomporrà. Nel pomeriggio, alle 17, Castori riunirà tutti per iniziare a pensare collettivamente alla gara di Coppa Italia con la Reggina. Per Bonazzoli ci sarà sicuramente spazio. Dall’inizio accanto a Djuric, oppure a partita in corso? Lo deciderà l’allenatore in questa settimana, testando condizione e verve dell’attaccante classe 1997, che proprio in questa competizione fece il suo esordio tra i professionisti. Era il 4 dicembre 2013, lui poco più che ragazzino, gettato nella mischia per 7′ finali da Mazzarri con l’Inter a San Siro contro il Trapani (in cui figurava tra le riserve Milan Djuric). Bonazzoli è carico, sui social posta le sue foto in granata (in alto quella al Villa Park pubblicata dal giocatore sul suo profilo Instagram) e spera di poter mettere minuti già dall’inizio contro gli amaranto. D’altro canto Castori, se non optasse per una soluzione molto conservativa come in Inghilterra, con una sorta di 4-5-1, non avrebbe alternative se non proprio la coppia Bonazzoli-Djuric.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News