Connect with us

News

L’Arechi fa festa, Lotito a Milano: “Io presidente Figc? Ho già 2 club, priorità riforma dei campionati”

La Salernitana spicca il volo in classifica, lo scarno pubblico dell’Arechi esulta e non lesina stoccate alla proprietà intonando gli ormai abituali refrain indirizzati a Claudio Lotito. Che dal canto suo incassa senza batter ciglio, godendosi il suo personalissimo magic moment. Lontano dall’Arechi, dove non era presente alcun rappresentante della proprietà.

Marco Mezzaroma, pur presente in città durante la settimana di preparazione a Salernitana-Trapani, ha scelto di non recarsi sugli spalti per guardare dal vivo il match della squadra di Ventura. Lo stesso ha fatto Claudio Lotito, che ha trascorso la serata di ieri a Milano per partecipare ad un incontro organizzato dal Rotary Club. Il vulcanico imprenditore capitolino si è soffermato essenzialmente su questioni legate alla sua Lazio, lanciatissima verso un’insperata rincorsa al primato in Serie A. Lotito ha rigettato al mittente le accuse di favoritismi arbitrali dei biancocelesti: “Non ho mai espresso giudizi sull’operato degli arbitri e non inizierò ora in quanto lo ritengo poco utile. La vittoria della Lazio è limpida e meritata”. Spazio poi a temi di politica calcistica: “Ho portato io Dal Pino in Lega A, è una persona con grandi qualità morali e professionali che può far crescere il movimento in ottica valorizzazione dei diritti televisivi. Io candidato alla presidenza Figc? Ho un problema, ho due squadre di calcio e dovrei non rappresentarle più. Ho già un ruolo istituzionale e ne sono felice, perché da un lato tocco con mano i problemi e dall’altro lato cerco di risolverli. Ora manca la riforma dei campionati, il modello del calcio in Italia oggi non si autosostiene, bisogna fare in modo che diminuiscano le squadre”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News