Connect with us

News

L’Arechi si rifà il look: lunedì al via i lavori in vista della Serie A

Arechi, scatta l’operazione Serie A. Il 22 agosto prenderà il via il terzo campionato di massima serie per la Salernitana e la sua casa dovrà rifarsi il look. Lo stadio sarà soggetto ad ammodernamenti per una cifra vicina ai 2 milioni di euro, come svela Il Mattino oggi in edicola. L’impianto di Via Allende erà già stato ‘aggiornato’ con i fondi delle Universiadi, con l’aggiunta di sediolini in tutti i settori, il risanamento del calcestruzzo esterno, l’ammodernamento di spogliatoi, uffici, sala e tribuna stampa. Le torri faro sono state potenziate da tempo, dalla prossima settimana toccherà all’impianto sonoro. Il Principe degli Stadi subirà interventi su giunti ed opere murarie, saranno aggiunte le barriere mobili all’esterno (già appaltate), lato curva Nord. Fondamentale sarà poi l’installazione di tornelli doppi per provare a riportare l’impianto alla capienza di 36.500 posti (attualmente 10mila in meno), saranno ristrutturati anche i servizi igienici. Variazioni in corso nelle stecche spogliatoio: lato Sud destinato a Salernitana, staff tecnico e arbitri; lato Nord per la squadra avversaria. Si valuta anche l’installazione di un tabellone luminoso. E poi la convenzione d’uso. Il nuovo accordo sarà di sei anni, ma sarà fino al 2026 perché la prima annualità è come se fosse stata già assorbita dalla proroga concessa in questa stagione tormentata dal Covid. Il canone salirà di un punto percentuale, 6,5% anziché 5,5%, vista la categoria superiore.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News