Connect with us

News

Lavori all’Arechi, assessore De Maio: “Pensiamo a nuovo ingresso in campo per i giocatori”

È l’assessore all’urbanistica e alla mobilità Domenico De Maio ad illustrare in modo ancora più dettagliato i lavori di “preparazione” dello stadio Arechi al prossimo campionato di Serie A. “Stiamo adeguando lo stadio ai criteri della Lega di Serie A” ha spiegato l’assessore De Maio a margine della conferenza stampa di questa mattina (clicca qui per leggere l’articolo), chiarendo che “buona parte di questi criteri sono già in dotazione. C’è bisogno di alcuni adeguamenti”.

L’intervento più consistente sarà quello relativo al rifacimenti dell’impianto di illuminazione che sarà completamente rifatto con una sistema a led che garantirà anche un risparmio energetico. Nel frattempo, come anticipato nei giorni scorsi (clicca qui per leggere l’articolo), è stato già “disposto un impianto integrativo dell’impianto attuale per usufruire da subito dello stadio. Sarà riqualificata la tribuna stampa, con relativi servizi igienici. Verranno adeguate le panchine che dovranno poter ospitare 18 persone, saranno poi effettuate altre operazioni anche se non richieste per evitare infiltrazioni d’acqua. In prospettiva immaginiamo variazione accesso calciatori sul terreno di gioco, facendoli entrare dal centro”. Capitolo tornelli: “Abbiamo avviato gara con finanziamento da 400mila tornelli, passeranno da 36 a 42. In questo modo si passerà a oltre 31mila di capienza, già avviata gara per sistemare recinzione esterna allo stadio in prossimità degli esercizi commerciali. Stiamo andando veloci, dobbiamo rispettare norme ma siamo fiduciosi che arriveremo al campionato nel miglior dei modi”.

 

“>

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News