Connect with us

News

Le assenze non spaventano Castori: “Queste partite le sentiamo nostre, non cambio assetto”

Una sfida nella sfida. Fabrizio Castori deve fare i conti con numerose (e pesanti) assenze per la sfida di La Spezia. “Dispiace sempre quando manca qualcuno. Stavolta sono tanti ma ho imparato a fare di necessità virtù” ha dichiarato il tecnico granata nel corso della conferenza stampa di presentazione prima della partenza per la Liguria. “Sappiamo quanto valga questa partita, ma abbiamo qualità – anche temperamentali – per portare a casa il risultato con tutti i mezzi, senza alibi. Le difficoltà ci sono ma dovrà essere una opportunità per la crescita: quando c’è un problema, non bisogna piangere sul problema ma trovare in fretta la soluzione”. Questo il diktat di Castori che – come sempre non si fa spaventare dai problemi che non lo “spingono a cambiare assetto, perché la squadra ha trovato la sua fisionomia: la squadra ha trovato il suo assetto e non lo cambio. All’inizio del campionato, le cose non andavano e ho cambiato. Ora sono quattro partite che le cose vanno bene”. La posta in palio “è molto alta” ha sottolineato il trainer granata. “È il nostro campionato: ci sono cinque, sei squadre contro le quali è una impresa riuscire a fare qualche punto ma poi ci sono le squadre con le quali bisogna fare punti. Lo Spezia è assetato di punti come noi, vorrà fare battaglia, in un campo che si presta. Ma queste sono le partite che sentiamo nostre”.

Tra i pochi attaccanti convocati c’è Gondo: “È guarito, ma faccio un discorso sulla spesa a livello di energie. Ha giocato quattro partite di fila, ha lavorato con la squadra anche ieri, se serve gioca, ma il campo manda anche segnali e forse i quattro giorni gli sono serviti anche per riposare. Gondo può, Ribéry se fosse stato bene lo avrei portato ma i dottori me lo hanno impedito. Presumo sarà pronto per la partita contro l’Empoli”. Oltre al francese non è stato convocato Bonazzoli che “non ha smaltito la contusione; nulla di grave ma ha preso il colpo mercoledì e sabato è troppo vicino”. Con il primo freddo, si pensa già alla finestra invernale di calciomercato e – soprattutto – di svincolati: “Non abbiamo parlato di mercato con la società, ma adesso bisognerebbe andare a prendere gli svincolati che arrivano a novembre non allenati. Una cosa è prenderli a luglio che non giocano da maggio e un altro è adesso. Già abbiamo fatto tanta fatica ad atletizzare quelli che sono arrivati più tardi nella sessione estiva. Ci sarebbe mercato solo se ci trovassimo in mezzo ad un mare di guai, ma in questo momento speriamo che il peggio stia passando e che pian piano possiamo recuperare tutti”. 

C’è chi imputa i tanti infortuni ravvicinati alla “scelta” di spingere troppo in allenamento: “Togliete il troppo, perché bisogna spingere e basta. Qui dobbiamo fare punti e tenere altissima l’intensità, sempre. Da alcuni giorni abbiamo cambiato campo per allenarci e abbiamo pagato dazio”. Coppie e modulo: “Djuric e Simy possono giocare insieme. Si parte in un certo modo a livello di schieramento e atteggiamento ma ciò non significa che non si possa variare in corso d’opera, se dovessimo accorgerci della necessità di un correttivo”. In tal caso “sia Kechrida sia Zortea hanno caratteristiche per rendersi utili da laterali di centrocampo. La cosa importante è che noi domani facciamo punti. Per portare via il bottino in trasferta bisogna insistere, perseverare. Sono quattro gare che giochiamo bene: fiducia, tanta fiducia e faremo anche noi risultato in trasferta”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News