Connect with us

News

Le curiosità di Salernitana-Pordenone: fattore Arechi per i granata, Diaw letale

Mancano poche ore al fischio d’inizio di Salernitana-Pordenone, sfida valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie B. Un match che i granata vorranno vincere a tutti i costi per riscattare il ko di Monza. Per farlo proverà a puntare sul fattore Arechi: la Salernitana, insieme all’Empoli, è l’unica squadra ancora imbattuta tra le mura amiche dove va a segno da 25 partite di fila, per un totale di 47 marcature  (escludendo il 3-0 a tavolino di Salernitana-Reggiana, serie B, lo scorso 31 ottobre). Ultimo  stop nello 0-2 del 15 settembre 2019, in serie B, subito dal Benevento.

Sarà una sfida tra squadre particolarmente corrette: all’Arechi si affronteranno due delle 4 squadre cadette 2020/21 senza espulsioni subite dopo 16 turni: come  campani e friulani, Frosinone e Cittadella. Inoltre il Pordenone una delle 3 compagini cadette 2020/21 senza rigori subiti dopo 16 giornate, come Venezia e Frosinone.

I friulani si affideranno all’attaccante Davide Diaw, che insieme a Massimo Coda del Lecce, è uno dei due giocatori più determinanti nella  Lega B 2020/21 dopo 16 turni: 10 i punti portati dai due attaccanti alle rispettive squadre,
con le loro reti decisive.

Infine quella di oggi sarà una partita dal sapore speciale per Gianvito Misuraca che taglierà il traguardo delle 100 partite in Serie B dopo aver debuttato in cate goria il 15 novembre 2009 in Ancona-Vicenza 2-0. Finora ha vestito le divise di Vicenza, Grosseto e Pordenone.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News