Connect with us

News

Le curiosità di Venezia-Salernitana: dicembre mese no per Zanetti, granata vogliono sfatare tabù

Venezia-Salernitana sarà una delle sfide di cartello della quindicesima giornata, le squadre sono divise da appena cinque punti, nonostante i granata siano primi e i lagunari settimi. Il Penzo è campo osito per l’ippocampo che non segna su azione nell’impianto lagunare da ben diciassette anni, ultimo timbro di Longo al 46’ di Venezia-Salernitana 0-1 del 21 dicembre 2003 in cadetteria. La squadra di Castori fa fatica a segnare lontano da casa, con 5 reti è il secondo peggior attacco esterno (insieme a Pordenone, Reggina ed Entella).

I lagunari, da par loro, vantano la terza miglior difesa casalinga con 5 reti incassate (insieme al Chievo e proprio alla Salernitana). Gli arancioneroverdi però sono reduci da due 0-0 di fila e non segnano da 187′, l’ultima rete è stata firmata nel 2-1 a Reggio Calabria da Bocalon; inoltre in casa il gol manca da 202′. In compenso non incassano reti da 259′. Il mese corrente non è fortunato per le squadre allenate da mister Zanetti (che oggi non sarà in panchina per squalifica) che viaggiano alla media di 1,23 punti a partita, frutto di un bilancio composto da 6 vittorie, 8 pareggi e 7 sconfitte in 21 partite giocate. Il Venezia è una delle quattro formazioni più distratte del torneo nei primi 15’ di gioco, dopo 14 turni: 4 reti subite dai lagunari dal 1’ al 15’, come Lecce, Pescara e Pisa.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News