Connect with us

News

Stadio Arechi a porte (semi) aperte: rispondono solo in 500

Erano circa 500 i tifosi che hanno risposto “presente” alla chiamata per il match tra Salernitana ed Ascoli, oltre agli invitati della società che hanno occupato invece i posti nel settore Tribuna, come per la scorsa partita contro il Pisa. Una prevendita che non decolla, che va ad “allargare” ancora di più quello spazio che c’è tra i tifosi dell’ippocampo e la società granata. Al netto dei 700 posti messi a disposizione infatti, l’impianto di via Allende ha contato 496 tifosi in totale divisi tra il settore distinti (dove c’erano pochi posti occupati) e il settore Tribuna. Tra l’emergenza Coronavirus e la frattura – a tratti insanabile nonostante i risultati utili per la squadra di mister Castori – l’Arechi per la prima volta a porte (semi) aperte non ha potuto contare sulla presenza folta dello zoccolo duro del tifo, così come dei tantissimi supporter che si dicono “stanchi” di una società che “non ci lascia sognare”. Tra striscioni e parole al vetriolo, gli ultras scelgono di disertare, come unica via (probabilmente) di uscita. Ma oggi in Tribuna, Claudio Lotito ha bissato ed era presente. A scaldare la voce dei pochi presenti, soltanto il gol di Andrè Anderson, che regala i tre punti agli uomini dell’ippocampo e che alla fine entrano negli spogliatoi tra i gli applausi dei presenti. Claudio Lotito dall’altro lato, attento, ma che sceglie – questa volta – di non rilasciare dichiarazioni, proseguendo verso l’auto sulla strada del silenzio che molto probabilmente lo porterà a Roma, per assistere a Lazio – Bologna. L’aria – nonostante l’emergenza e nonostante la pioggia scrosciante – è irrespirabile, a tratti pesante. Ma tra le porte “aperte” e la protesta c’è un abisso, in cui sicuramente i tifosi (delusi) stanno nuotando per tanto, troppo tempo, assistendo però al momento favorevole che sull’altra sponda vive la Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News