Connect with us

News

Lombardi, ultima chance per evitare l’intervento: andrà a curarsi a Siviglia

Cristiano Lombardi giocherà la sua ultima carta in Spagna per provare a evitare l’intervento chirurgico. Il calciatore ex Benevento e Venezia, che si è fermato per l’ennesimo infortunio muscolare proprio nelle scorse settimane quando sembrava poter finalmente rientrare a disposizione, si affiderà allo spagnolo Carlos Moreno Pedrosa, fisioterapista esperto in riabilitazione sportiva a cui si è affidato in passato anche il bomber dell’Atalanta, Duvan Zapata. Lo scrive l’odierna edizione del quotidiano Il Mattino.

Lombardi si recherà a Siviglia per sottoporsi a specifiche cure, dopo l’ennesima rottura delle fibre muscolari (la quarta in meno di un anno) che saranno finalizzate a favorire l’elasticità muscolare con l’ausilio, a quanto apre, di scosse elettromagnetiche. Il centro specializzato spagnolo è l’ultima chance che l’esterno classe 1995 ha per scongiurare l’intervento chirurgico: le tante noie ai flessori hanno causato anche tante cicatrici ai muscoli del ragazzo che, giocoforza, rendono più debole la sua fascia muscolare. Che va rinforzata, resa più elastica appunto. Lo stesso calciatore, moralmente distrutto dall’ennesimo contrattempo, deve ritrovare fiducia e l’umore dei tempi migliori. È stata la Lazio a fare da ponte con Siviglia per cercare una soluzione: Lombardi dovrebbe essere messo fuori lista nel tentativo di cercare la migliore condizione e risolvere il problema in tempo utile per presentarsi al prossimo ritiro precampionato – qualsiasi sia la casacca che indosserà – nel migliore dei modi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News