Connect with us

News

Lotito dai due volti: assente all’Arechi, torna a seguire la Lazio in trasferta

Undici mesi, esattamente 335 giorni sono trascorsi dall’ultima volta in cui Claudio Lotito ha seguito la Salernitana in trasferta. Era l’1 maggio 2018 e l’imprenditore romano fece capolino al “Curi” dove seguì il pareggio tra Perugia e Salernitana (a segno Di Carmine e Rosina) al fianco del suo amico Santopadre, patron dei biancorossi. Da quel momento Lotito si è limitato a presenziare a qualche partita interna contrariamente a quanto fatto in passato: nei primissimi tempi della gestione Lotito-Mezzaroma, il numero uno della Lazio sovente seguiva il Salerno Calcio prima e la Salernitana poi anche fuori casa.

Ieri sera invece Lotito è tornato, dopo anni, a seguire la Lazio lontano dall’Olimpico. I biancocelesti erano di scena allo stadio “Meazza” dove hanno superato di misura l’Inter di Spalletti nel posticipo della 29^ giornata del campionato di massima serie. In tribuna c’era appunto anche Lotito, con ai suoi lati il ds Tare ed il club manager Peruzzi. Un ritorno in trasferta (non accadeva dal 15 febbraio del 2015) proprio all’indomani della contestazione attuata dai tifosi della Salernitana all’Arechi mentre Pucino e soci pareggiavano col Venezia senza la presenza di Lotito né tantomeno di Mezzaroma.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News