Connect with us

News

Lotito e quella telefonata che (non) ti allunga la vita… Il co-patron al centro dell’attenzione mediatica nazionale

Non solo i media salernitani e quelli romani. Hanno avuto un forte riscontro mediatico in tutta Italia le vicende dell’addio di Gian Piero Ventura alla Salernitana ed in particolar modo quella della telefonata di Claudio Lotito nella serata di venerdì. Ma procediamo con ordine. Venerdì sera i granata perdono l’ultima partita della regular season contro lo Spezia abbandonando la speranza di accedere ai play-off. In conferenza stampa il tecnico Ventura non chiude del tutto le porte ad una possibile permanenza in granata sottolineando però l’importanza della presenza di un progetto per restare alla guida dell’ippocampo.

Nella mattinata di ieri però viene pubblicato un video (clicca qui per la notizia) che mostra un Claudio Lotito furibondo al telefono mentre cena in un ristorante romano: il co-patron si scaglia, senza mezzi termini, contro Ventura, reo – a detta dell’imprenditore – di aver gestito male i cambi. Nel pomeriggio arriva la lettera del tecnico ligure che annuncia la sua volontà di non accettare un eventuale proposta di rinnovo da parte del club (clicca qui per la notizia): non è chiaro se tra i motivi di questa decisione ci sia anche l’ormai famosa chiamata di Lotito, ma sta di fatto che la vicenda è finita sui principali media nazionali: siti web, televisioni e giornali cartacei hanno dato ampio spazio alla notizia. Anche questa mattina, per fare un esempio, la Gazzetta Sportiva ha pubblicato un editoriale a firma di Fabio Bianchi: “Il doppio crac dell’arrogante patron Lotito”. Un’analisi in cui si parla di un “bersaglio facile” riferendosi al mondo dei social.

“Alle buone doti manageriali non riesce a far corrispondere umiltà di comportamento e dosi di buon senso. Anzi, si sa, spesso ha atteggiamenti arroganti e uscite di cattivo gusto. È uno che, come dicono certi vecchi saggi, ‘se
le cerca'” si legge sulle colonne dello storico quotidiano sportivo. Lotito è stato bersagliato di insulti e commenti di disapprovazione sui social: nulla di nuovo, ha affrontato ondate peggiori come le feroci proteste dei tifosi laziali che chiedevano la cessione del club biancoceleste. Resta però la delusione per l’epilogo della stagione granata e dell’avventura salernitana di Gian Piero Ventura, il tutto accompagnato dall’ennesimo “caso” mediatico che vede coinvolto l’imperatore Claudio.

1 Commento

1 Commento

  1. Mike

    02/08/2020 at 14:47

    Che tristezza…
    Vorrei svegliarmi domani e scoprire che le cose sono andate diversamente
    Oltre al danno la beffa
    Non solo l’amarezza di aver buttato via ennesimo campionato anche la consapevolezza di dover ripartire da zero
    Anche il prossimo anno l’unico colpevole di tutto questo ci verrà a dire che avendo cambiato allenatore ci vorrà tempo per…
    Mi sento sempre più ostaggio di questo bugiardo
    LIBERIAMO LA SALERNITANA

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News