Connect with us

Serie B

Lotta al razzismo, Lega B propone “osservatorio permanente per agire con tempestività”

Non solo il format della prossima Serie B (clicca qui per leggere l’articolo). Il prossimo consiglio federale, convocato per il 30 gennaio a Roma, sarà occasione per mettere un punto anche al’odioso reiterarsi di fenomeni di razzismo negli stadi, con l’inasprimento delle sanzioni da parte della Figc.

Inevitabile, nelle ultime ore, la polemica anche dal punto di vista politico. Il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, si è detto contrario da giorni al divieto di trasferte e alla chiusura degli stadi in cui si verificano cori razzisti. Il sottosegretario con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, anch’egli leghista, sostiene che “lasciare le tribune vuote è una sconfitta dello Stato che, se non è in grado di garantire la possibilità che uno spettacolo si possa tenere, dà segnale di impotenza”.

Sul tavolo arriva anche una proposta della Lega Serie B ed è lo stesso presidente Mauro Balata a formularla: “Il razzismo è un fenomeno odioso che va affrontato con maggior forza e vigore. Credo che nel prossimo Consiglio Federale il presidente Gravina presenterà un pacchetto di nuove riforme a contrasto di questo fenomeno che sta destando sempre più allarme. Dobbiamo trovare delle soluzioni sia dal punto di vista della tecnologia che di altre soluzioni, soprattutto per cercare di individuare questi personaggi e far sì che rispondano a titolo personale dei loro comportamenti. Tra le ipotesi su cui si può lavorare per combattere questo fenomeno potrebbe esserci la creazione di una struttura permanente, come ad esempio un osservatorio, o comunque un organismo che consenta di intervenire con tempestività. Il rafforzamento, inoltre, dell’organico della Procura Federale presente sul campo a fini di prevenzione e di individuazione dei fenomeni distorsivi. Il tutto anche per poter garantire un maggiore ausilio alle società affinché possano in qualche modo superare l’istituto della responsabilità oggettiva“. Tra le proposte del presidente Balata c’è anche quella di innalzare “le pene per chi è stato colpito da Daspo e viola quel divieto“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B