Connect with us

News

Lunedì Assemblea di Lega: Lotito cerca alleanze per il dopo Dal Pino

La Lega Serie A si prepara a diventare nuovamente terreno di battaglia. Dopo la questione multiproprietà, divenuta oggetto di scontro tra Claudio Lotito e il Presidente FIGC Gravina, risolta in extremis con la cessione della Salernitana a Iervolino, ecco un altro terremoto. Le dimissioni di Paolo Dal Pino, avviano il toto-successore con due fronti pronti a darsi battaglia e con Lotito attore protagonista più che spettatore interessato. Ufficialmente dietro il passo indietro di Dal Pino ci sono ragioni familiari e la necessità di seguire la famiglia a Los Angeles, ma è innegabile che abbia pesato sulla decisione il clima di sfiducia che molti presidenti di Serie A hanno manifestato nei confronti della Lega Serie A.

A nulla sono serviti i tentativi di Gravina, a cui Dal Pino ha riservato un ringraziamento nelle poche righe di addio: “Ho provato a proporre idee e innovazione in un contesto resistente al cambiamento. Sono orgoglioso di aver lavorato con una strettissima unità di intenti con la FIGC e ringrazio il Presidente Federale Gabriele Gravina, gentiluomo, amante di questo sport e guida ispirata del calcio italiano e dei principi di correttezza e lealtà sportiva con cui ho condiviso due anni di battaglie fianco a fianco per sopravvivere alla pandemia e per cercare di rilanciare il calcio italiano in mezzo ad infinite difficoltà esterne ed interne”.

Dal Pino ha incassato il colpo relativamente al voto segreto dei presidenti di massima serie che hanno promosso Gaetano Blandini come consigliere indipendente al posto di Ezio Simonelli, nome portato in assemblea da Dal Pino stesso. Blandini è invece candidato di Lotito che sta serrando le fila e che – secondo i ben informati – potrebbe proporre un suo uomo per la successione di Dal Pino ed a quel punto attivare un fronte aperto con la FIGC di Gravina.

In assenza di vicepresidente, le elezioni dovranno dare un esito nel più breve tempo possibile, in altre parole si andrà alla conta. Il fronte Lotito conta su Lazio, Udinese, Inter, Fiorentina, Samp, Verona e non solo. Intanto è stata convocata un’Assemblea straordinaria per lunedì 7 febbraio con il punto n.3 all’ordine del giorno che parla di prima assemblea elettiva del nuovo presidente di Lega.

Questo il dispositivo completo della Lega Serie A.

ASSEMBLEA DELLA LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A

In conformità alle vigenti disposizioni statutarie e regolamentari, l’Assemblea della Lega Nazionale Professionisti Serie A è convocata in via d’urgenza, determinata dall’odg 3, per Lunedì 7 febbraio 2022, presso l’Hotel Palazzo Parigi in Corso di Porta Nuova, 1 Milano alle ore 09.30 in prima convocazione e, occorrendo, alle ore 11.30 in seconda convocazione per l’esame, la discussione, e le decisioni in merito agli argomenti contenuti nel seguente

ORDINE DEL GIORNO

  1. Verifica poteri.
  2. Comunicazioni AD.
  3. Elezione Presidente della Lega (prima assemblea elettiva).
  4. Varie ed eventuali.

L’Assemblea sarà regolata dalle vigenti disposizioni dello Statuto:

Regolamento della Lega Nazionale Professionisti Serie A nonché, ai fini della verbalizzazione e registrazione dei lavori e relativi riascolti, dalla delibera assembleare 19.10.15 e dalla prassi da allora seguita e riportata nella nota in calce alla presente convocazione.

Per i delegati che desiderano partecipare in via telematica, previa comunicazione alla Verifica poteri, sarà inviato il link per il collegamento.

È evidente che in questo caso non sarà possibile esercitare il voto per il punto 3 all’odg.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News