Connect with us

WebTV

Macte animo Salernitana, ecco l’inno delle coop sociali: “Speriamo di ascoltarlo all’Arechi”

È stato presentato questa mattina “Macte Animo Salernitana”, l’inno dedicato alla squadra granata composto grazie al lavoro di musicisti professionisti, operatori e ospiti di numerose realtà del terzo settore, con in testa la cooperativa Il Villaggio di Esteban, ma anche Fili d’Erba e Prometeo ‘82, oltre ai bambini e ragazzi del centro polifunzionale e di aggregazione del quartiere Matierno. Non solo inno, ma anche un videoclip, girato tra la sede di Musikattiva – che ha prodotto il brano – ed altri luoghi della città.

Stamani presso il Centro Polifunzionale Arbostella c’era anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che ha portato il suo saluto e la sua testimonianza. “Quasi vorrei non andarmene”, ha detto dopo aver scattato una foto con i ragazzi della Salernitana for Special, la squadra di “insuperabili” granata che partecipa ai campionati Figc di Quarta Categoria, testimonial d’eccezione dell’iniziativa. Con lui anche Antonino Di Domenico, direttore del settore Politiche Sociali del Comune di Salerno, il presidente di Musikattiva, Massimo Santoro, il presidente de Il Villaggio di Esteban Carlo Noviello, e il team manager della Salernitana, Salvatore Avallone, accompagnato dall’addetto stampa Gianluca Lambiase. “Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto sul campo e speriamo che quest’inno possa diventare quello ufficiale della nostra squadra anche in Serie A”, l’auspicio del dirigente salernitano. Ideatore dell’iniziativa è stato il giornalista Umberto Adinolfi, che in concomitanza con la prima giornata del prossimo campionato lancerà il museo digitale Macte Animo 1919 dedicato alla storia della Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in WebTV