Connect with us

News

Maistro e Jaroszynski, sabato gara da freschi ex dal sapore di rivalsa

Ritorno all’Arechi da avversari per Fabio Maistro e Pawel Jaroszynski. L’anno scorso hanno vestito insieme la casacca granata, per poi trasferirsi in estate assieme in riva all’Adriatico. Sarà una partita dal sapore speciale per entrambi quella di sabato pomeriggio.

Diversi i percorsi. Per Maistro la stagione era iniziata in granata con un prestito rinnovato “automaticamente” dalla Lazio. La mezzala era stata convocata per il ritiro di Sarnano, ma tra qualche acciacco di troppo e forse una non eccellente adattabilità alle idee di Castori, la società optò per liberarlo. Attualmente è a Pescara in prestito dai biancocelesti in prestito con diritto di riscatto (obbligatorio in caso di promozione) e controriscatto; ha realizzato 3 gol in 15 presenze in campionato, raggiungendo quota 5 cartellini gialli. In media, insomma, con le 10 ammonizioni rimediate l’anno scorso in granata in 33 partite (con 2 gol all’attivo). Proprio il carattere del giocatore probabilmente è stato uno dei grossi limiti: del resto, si è congedato da Salerno nel peggiore dei modi, rimediando l’espulsione nel corso di Salernitana-Spezia del 31 luglio scorso, gara decisiva per l’approdo ai playoff che vide i granata cadere rovinosamente in casa. “Soltanto un anno fa giocavo in Serie C, in 12 mesi la mia vita ha fatto un grande scatto in avanti. Prima la fiducia della Salernitana, che non smetterò mai di ringraziare, e poi l’orgoglio di vestire la maglia azzurra dell’Under 21. Questa stagione non è finita come volevo e come meritava la mia squadra, ma sono sempre più convinto che una piazza come Salerno meriti di più”, scriveva Maistro sui social alla fine dello scorso torneo. Poi, è  andato al Pescara.

Il polacco Jaroszynski, a cui Ventura ha raramente rinunciato nella passata stagione, è approdato al Pescara via Genoa, che era proprietario del suo cartellino. Anche per lui in Abruzzo 15 partite fino a questo momento, molto spesso anche da quinto di sinistra, da quando Roberto Breda si è insediato sulla panchina biancazzurra. È reduce dall’autogol casalingo contro la Cremonese. “Pescara è davvero una città stupenda, inoltre per noi c’è anche un ottimo centro sportivo. La società è molto organizzata, la squadra meritevole, anche se sono qui da pochissimo tempo. Seppur a causa del virus ci troviamo in un periodo storico difficilissimo, che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato, che ci costringe a stare attenti sui distanziamenti anche negli spogliatoi, soprattutto per le nostre famiglie, qui mi trovo benissimo e mi sono sentito subito parte di tutto questo. Non ancora abbiamo fatto vedere a tutti di cosa siamo capaci, ma sono certo che lo faremo presto. Il mio ruolo preferito? Mi trovo a mio agio, sia come terzino sinistro sia come centrale difensivo sinistro”, diceva il polacco ai media ufficiali pescaresi a ottobre. Nel mentre, anche un  forte spavento nella gara del 27 dicembre scorso contro l’Entella a Chiavari, dove si scontrò con l’avversario Koutsoupias nel gioco aereo e rimase a terra privo di sensi, salvo poi riprendersi e alzarsi in piedi dopo alcuni minuti. Sia Jaroszynski che Maistro vorranno giocare un brutto scherzo alla loro ex squadra. Non sono gli unici ad aver vestito il granata in passato: oltre alla leggenda Breda, il Pescara ha nelle sue file anche Massimiliano Busellato, centrocampista che ha militato nella Salernitana nella Serie B 2016/17 (25 presenze e 2 gol in campionato).

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News