Connect with us

News

Media spettatori in Serie A, all’Arechi numeri (quasi) da Europa

All’Arechi numeri da Europa… o quasi. La tifoseria granata si piazza all’ottavo posto della classifica relativa alle presenze allo stadio al termine del campionato di Serie A 2021/2022. Una gran bella soddisfazione per la torcida che si è ritrovata a festeggiare per la prima volta la salvezza in Serie A al termine di una stagione ricca di colpi di scena dopo il ritorno in massima serie, la vicenda trust e l’avvento di Danilo Iervolino.

Nonostante i risultati deludenti e l’incertezza relativa al futuro fino al mese di gennaio, la tifoseria granata non ha fatto mai mancare il proprio supporto, anche (e soprattutto) in trasferta. All’Arechi la media spettatori si è alzata con le ultime gare: con l’Udinese erano presenti 29.739 spettatori, complice la parziale apertura della Curva Nord ai supporter locali. Dopo diciannove gare interne, la media registrata in via Allende è di 15072 spettatori a partita. Numeri decisamente importanti: si tratta dell’ottavo dato del torneo.

Al primo posto di questa speciale classifica c’è l’Inter che sfiora quota 45mila, con Milan (44027) e Roma (41911) a completare il podio. A proposito, all’Olimpico la maggior affluenza di spettatori è stata registrata proprio in occasione della sfida con la Salernitana (c’erano 64.266 tifosi). Gli stadi meno caldi, invece, sono stati il Picco di La Spezia (media di 6.847 spettatori a partita), il Castellani di Empoli (6.751) ed il Penzo di Venezia (6.674).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News