Connect with us

News

Meno due alla deadline: trust soluzione principale, ma occhio alla cessione immediata

Meno due, venerdì si conoscerà il futuro della Salernitana. La strada percorribile resta sempre quella del trust. I co patron e la Figc, dopo la diversità di vedute dei giorni scorsi, sembrano essersi avvicinati nelle ultime ore. I dialoghi sono continuati ieri, continueranno oggi e probabilmente anche domani per accordarsi sui tre paletti cardine: prezzo, durata e trustee. Per quest’ultimo ha ormai preso quota il nome Angelo Clarizia, avvocato e docente universitario salernitano, dopo che nei giorni scorsi la Figc aveva espresso la volonta di avere come trustee una persona giuridica, magari una società di revisione conti. Ma Clarizia, che è stato giudice sportivo e sub-commissario della Figc, è profilo gradito in Via Allegri. Lotito e Mezzaroma avrebbero sei mesi di tempo per completare la vendita del club, ad un prezzo che dovrà ancora essere stabilito e che certamente sarà inferiore agli 80 milioni.

La vendita appunto. Il trust è opzione più accreditata, ma l’attuale proprietà continua comunque a lavorare su più tavoli. La cessione diretta prima della deadline di venerdì non è soluzione da escludere, con in pole un gruppo di imprenditori romani economicamente forti. Il tutto resta comunque top secret, come ripete telegraficamente il legale di fiducia di Lotito GianMichele Gentile: “Abbiamo ordini ben precisi, saprete tutto il 25”. Dialoghi che sono in cantiere da tempo e che continuerebbero, con più calma, in caso di costituzione del trust. Ma potrebbe esserci anche un colpo di scena dell’ultimo minuto. Una cosa è certa: 48 ore e la Salernitana conoscerà il suo futuro.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News