Connect with us

News

Mercato ai tempi del trust: depositato anche piano finanziario. Dirigenti confermati

La Figc ha ricevuto ieri alle 22:34 la documentazione da parte della Salernitana, comprovante l’avvenuta risoluzione del problema multiproprietà (clicca qui per rileggere gli aggiornamenti). Lotito e Mezzaroma, dopo essersi inizialmente affidati al professionista salernitano Rino Sica, hanno poi deciso di avvalersi della collaborazione di Gianluca Vidal come advisor. Si tratta di un commercialista esperto proprio di trust, vicino al patron della Sampdoria, Ferrero (è nel CdA dei blucerchiati) che ha fatto da tramite per l’architettura della formula che ha consentito al duo capitolino di spossessarsi del bene e, formalmente, rispettare l’articolo 16 bis delle Noif pur non essendo stata completata alcuna vendita della società granata.

Nella documentazione presentata in via Allegri (che sarà vagliata nei prossimi giorni, si avrà una risposta subito dopo il 28 – data ultima per l’iscrizione che sarà formalizzata dal trustee – ma prima dell’8 luglio, data del pronunciamento della CoViSoc) sono stati inseriti l’atto notarile del trust, il suo statuto, i documenti riguardanti il trustee e un piano finanziario che testimonia l’esistenza delle risorse prima dell’uscita formale di scena, in grado di assicurare la sussistenza della Salernitana e il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Insomma, è stato fissato un budget e i modi per arrivare a coprire tali spese: ad esempio, debiti estinti, budget di spesa per una salvezza tranquilla e incassi certi prevedibili (proventi diritti tv, etc), più – per raggiungere dato budget, qualora fosse necessario – un’immissione di capitale. Che dovrebbe essere stata fatta comunque prima dell’uscita di scena del duo capitolino.

Capitolo dirigenti e dipendenti

Se la posizione di Fabrizio Castori non è mai stata in grossa discussione, grazie al contratto rinnovato automaticamente dopo la promozione, quella della dirigenza invece sì. Tuttavia, fare ricorso al trust significa indirettamente anche dare il minor numero di scosse possibile all’intera parte dirigenziale e sportiva della società granata. Attenzione, il trustee avrebbe pienissima facoltà di fare piazza pulita e tagliare finanche contratti già in essere. Deve, però, assicurare la gestione più lineare, evitando sprechi intanto. In seconda battuta, con la deadline del trust tra sei mesi che segnerà l’ingresso di una nuova compagine societaria, appare difficile che possa capovolgere tutto, per poi correre il rischio che venga fatta un’ulteriore rivoluzione nel giro di poco.

Dunque, i dirigenti saranno tutti confermati. A partire da Mariano Fabiani, il cui contratto scadrebbe la prossima settimana così come quelli dei più stretti collaboratori, su tutti Alberto Bianchi e Sasà Avallone, ma anche il segretario Dibrogni, l’addetto stampa Lambiase e gli altri dipendenti con contratto in scadenza a fine stagione. Al momento nessun accordo e nessun prolungamento è stato ratificato, ma sembra soltanto questione di ore. Discorso diverso e ancora più certezze per gli amministrativi che sono assunti a tempo indeterminato. Fabiani e Bianchi potranno quindi iniziare a tuffarsi sul mercato e a ragionare operativamente con Castori sui rinforzi di cui la squadra necessita per presentarsi con almeno qualche nuovo tassello utile al ritiro di Cascia che inizierà il 15 luglio. L’8 luglio invece partirà il pre-raduno in città con visite mediche e primi allenamenti e test atletici. Il trainer in questo momento è in vacanza, tra qualche giorno potrebbe esserci un incontro con la dirigenza per pianificare i dettagli dei movimenti di mercato.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News