Connect with us

News

“Metro sospesa? No, rimodulata”: i chiarimenti di De Maio per Salernitana-Roma

La chiusura della fermata Arechi della Metropolitana di Salerno in occasione della partita di domani tra la Salernitana e la Roma ha fatto storcere il naso a diversi sostenitori. La prescrizione della Questura (clicca qui per leggere) non è nuova in occasione di incontri di calcio che prevedono grande affluenza nel settore ospiti ed è sicuramente uno svantaggio per i fruitori del vicino ospedale in primis, ma anche per i tifosi, costretti a percorrere un tragitto più lungo a piedi (il capolinea, nell’orario del match e immediatamente precedente, sarà Arbostella) oppure a recarsi in auto allo stadio, aumentando i possibili ingorghi.

La nota

Questa mattina è arrivata la replica di Mimmo De Maio, assessore alla mobilità del Comune di Salerno, attraverso una nota pubblicata sulla sua bacheca Facebook: “Leggo di un certo malumore da parte di alcuni tifosi in merito alla paventata sospensione del servizio della metropolitana in occasione della partita Salernitana-Roma, come d’altronde riportato da alcuni organi di informazione. Mi preme evidenziare che il servizio della metropolitana non verrà sospeso, ma semplicemente, così come richiesto dalla Questura per motivi di ordine pubblico, verrà indicata come ultima fermata, quella del Parco Arbostella. I motivi di ordine pubblico sono determinati dal fatto che l’uscita della metropolitana zona Arechi intercetta i flussi di arrivo allo stadio predisposti per i tifosi ospiti. Inoltre la fermata Arbostella consente comunque una adeguata possibilità di raggiungere poi a piedi lo stadio. Quindi il servizio della metropolitana non è sospeso, bensì rimodulato nell’ interesse e per la sicurezza di tutti ed avere l’opportunità di godere con la maggiore tranquillità possibile, l’evento sportivo. Come sempre, forza Salernitana”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News