Connect with us

News

Mezzaroma, pace con Balata al Coni: “Ricorso improcedibile, viene meno motivo del contendere”

La Salernitana si congeda dalla Serie B in pace con Mauro Balata. Da gennaio in poi i rapporti erano tesi, ai ferri corti. Poi dapprima la premiazione all’Arechi da parte del numero uno della Lega, infine l’improcedibilità del ricorso presentato dalla Salernitana a marzo contro la sua elezione e sentenziata ieri dal Coni, hanno definitivamente messo una pietra sopra il litigio.

Il Collegio di Garanzia, nella riunione della Terza Sezione presieduta ieri dalla giudice Manuela Sinigoi, ha infatti  “preso atto che la dichiarazione resa dalla ricorrente rende evidente che, nelle more del giudizio, è venuto meno l’interesse della medesima a coltivare il ricorso e che ne può essere, conseguentemente, dichiarata l’improcedibilità, a spese compensate, come convenuto tra le parti”. La Salernitana contestava le modalità di elezione di Balata e la delibera assembleare di convocazione delle elezioni stesse. Mezzaroma in particolare non concordava con l’idea (poi verificatasi) di procedere con votazioni online a distanza, adducendo l’esempio della Figc che aveva scelto invece di votare in presenza con molte più persone. I ricorsi al Tribunale Federale Nazionale e poi alla Corte Sportiva d’Appello non avevano dato però ragione al club granata, che l’8 marzo si era rivolta al terzo e ultimo grado di giustizia sportiva. La promozione in massima serie, però, fa venire meno i motivi del contendere: il sigillo c’è stato ieri, due settimane dopo la data originariamente prevista per l’udienza, rinviata il 28 maggio a causa di sopraggiunti e inderogabili impegni di un membro del Collegio (clicca qui per leggere).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News