Connect with us

News

Mister libidine ritrova il Pisa da avversario dopo 27 anni: in nerazzurro sfiorò la Serie A

Gian Piero Ventura ritrova il suo passato. Il tecnico ligure domani sera tornerà allo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani dove nel 2008 sfiorò la promozione in massima serie. Il neopromosso Pisa lo ingaggiò su indicazione del ds Gianluca Petrachi: i nerazzurri centrarono l’accesso ai play-off ma furono sconfitti dal Lecce nella doppia semifinale.

Nella stagione successiva fu esonerato nell’aprile del 2009 in seguito a quattro sconfitte consecutive: lasciò il Pisa in una situazione di classifica tranquilla ma a fine stagione la formazione toscana retrocesse in terza serie tra la delusione e la rabbia dei tifosi.

Dopo quell’esonero Ventura e il Pisa non si sono più incrociati con gli unici precedenti risalenti al campionato 1993/1994 quando risultava come allenatore in seconda di Pietro Maroso Venezia. Ventura, prima di diventare allenatore in prima dei lagunari, fece “scuola” alle spalle del tecnico scomparso nel 2012: quell’anno riuscirono a battere il Pisa per 3-2 all’andata (in gol anche Gianluca Petrachi per gli arancioneroverdi) mentre al ritorno i nerazzurri si imposero per 1-0 sul Venezia in cui militavano Campilongo e Carruezzo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News