Connect with us

News

Montervino a tutto tondo: “Salernitana, può essere l’anno buono. Lombardi è già da Serie A”

Quasi centotrenta presenze in due ere calcistiche completamente differenti. La Salernitana di Antonio Lombardi, il Salerno Calcio in Serie D e infine la Salernitana targata Lotito-Mezzaroma. Uno di quelli che la Salerno pallonara la conosce eccome. Parliamo di Francesco Montervino, intervenuto questa sera a TV Oggi nel classico appuntamento con “Amici Granata”.

In primo piano la bella prestazione della Salernitana offerta domenica sera nel derby contro il Benevento: “Domenica scorsa ero al Vigorito, e la Salernitana mi è piaciuta tanto. Secondo me avrebbe meritato qualcosina in più. I granata sono una squadra di peso e di centimetri, e penso che questa cosa in Serie B alla lunga faccia la differenza. Ventura ha comunque vinto alla grande il duello a distanza con Pippo Inzaghi”.

Spazio poi al protagonista della sfida contro i sanniti, quel Cristiano Lombardi che sta vivendo un momento magico in maglia granata: “E’ un calciatore che fisicamente e mentalmente sta benissimo. Faccio fatica a trovare quinti in Serie A con quella forza nelle gambe. Ricorda Lazzari della Lazio, e penso possa fare benissimo anche in massima serie. Credo che la bravura di Ventura sia quella di saper valorizzare gli elementi che ha a disposizione”.

Eppure quel secondo posto che varrebbe la promozione diretta in Serie A, è vicinissimo come non mai: “E’ vicinissimo sì, ma lì in alto c’è un Frosinone che sin dall’inizio della stagione è tra quelle candidate a ritornare in massima serie. La Salernitana, però, mi sembra la squadra più quadrata di quelle lì in alto. Può giocarsela con le squadre più forti a viso aperto. Può fare un brutto scherzo a qualche altro club che ha investito molto di più. Per Salerno potrebbe essere un anno importante”.

Eppure la Serie A andrebbe a cozzare con le attuali norme federali. A tener banco, tanto per cambiare, è il tema della multiproprietà: “Ad oggi le multiproprietà esistono, e la Lazio negli ultimi tempi ha mandato buoni calciatori a Salerno. Basti pensare a Tuia, che se non fosse per qualche infortunio di troppo, starebbe già da tempo in massima serie. Ben vengano i prestiti con calciatori forti e di qualità. Sono convinto che in Serie A ci si può andare; anche perché è un conto vendere la squadra in massima serie e un altro è venderla in cadetteria”.

Chiusura dedicata all’enigma legato ad Alessio Cerci: “E’ un giocatore fortissimo, anche se è nella fase discendente. Sono convinto, però, che se Ventura ha fatto tanto per averlo vuol dire che può dare ancora qualcosa. Penso che mentalmente non abbia approcciato al meglio al mondo Salernitana. Può rifarsi, anche perchè Salerno ti manda in paradiso in un attimo; sta a lui riscattarsi da qui fino a fine stagione”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News