Connect with us

News

Moviolone Entella-Salernitana: Paterna ok, giusto annullare un gol ai granata

Il signor Daniele Paterna di Teramo, alla seconda direzione con i granata svolge bene, tutto sommato, il proprio compito. In un Entella-Salernitana a senso unico, senza veri e propri episodi da moviola, è corretta la sua distribuzione dei cartellini (4 in totale, tutti nel primo tempo); sanzioni che arrivano presto, ad inizio gara, ma che permettono poi un tranquillo svolgimento della stessa. Inoltre è stato giusto annullare un gol alla Salernitana, per fuorigioco, e convalidare il terzo, dove invece l’offside non c’è.

Il primo cartellino del match se lo becca Coppolaro che all’8’ entrata in ritardo su Cicerelli. Giusta l’ammonizione. La prima, fra le file della Salernitana, arriva soltanto due minuti più tardi: Gyomber alza la gamba all’altezza della testa di Brunori, per fortuna senza colpirlo. Giallo che ci sta tutto. Al 22’ viene sanzionato anche Schenetti il quale entra in tackle su Schiavone a palla già scaricata. Il fallo è netto, l’ammonizione pure. Poco dopo ancora l’attaccante ligure, parecchio nervoso, interviene in ritardo su Kupisz. Intervento non cattivo ma comunque falloso; qui Schenetti si prende un bel rischio nel momento in cui era già finito sul taccuino dei cattivi qualche minuto prima. Per sua fortuna, il direttore di gara non adotta un nuovo provvedimento disciplinare. Stessa scelta anche in occasione del fallo di Dragomir al 36’: il centrocampista dei padroni di casa interviene con il piede a martello su Cicerelli. Poteva starci l’ammonizione. Un minuto prima del duplice fischio, Morosini in scivolata sgambetta Tutino che tentava di andar via. Il giallo è inevitabile.

Nella seconda frazione nessun cartellino estratto; soltanto due episodi riguardanti il fuorigioco. Al 52’ la Salernitana vede annullarsi un gol: sulla sponda aerea di Di Tacchio, Casasola spara addosso a Russo. Sulla ribattuta Tutino è pronto a ribattere in rete, però, in posizione irregolare. Giusta dunque la segnalazione da parte di arbitro ed assistenti. Una manciata di minuti più tardi Tutino ha la possibilità di rifarsi: sul cross di Casasola, l’attaccante granata la scaraventa in rete. Stavolta è, seppur di poco, dietro la linea dei difensori dell’Entella. Dunque ancora buona ,in questo caso la “non chiamata”, della terna arbitrale che ratifica la rete del 3-0 ospite.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News