Connect with us

News

Moviolone Torino-Salernitana: Aureliano sufficiente, mancano 2 cartellini al Toro

Non ha avuto troppi problemi ieri pomeriggio il signor Gianluca Aureliano di Bologna, che si è ritrovato a dirigere un Torino-Salernitana praticamente a senso unico. Partita poco combattuta nella quale sono stati fischiati pochi eventi decisivi; soltanto due di questi hanno portato all’ammonizione di due calciatori salernitani. Nonostante ciò, qualche episodio (seppur poco rilevante) da rivedere per il direttore di gara.

La prima frazione

Il primo al 16’, in alcuni istanti confusi della partita, quando prima Di Tacchio, poi Gyomber vanno giù in seguito a contatti con i giocatori del Torino. L’arbitro fa scorrere l’azione (che porta alla conclusione i padroni di casa), ma in realtà, almeno uno dei due interventi, poteva meritare il calcio di punizione. Dopo quattro minuti Singo calcia sul fondo, chiedendo una deviazione di Ruggeri: l’arbitro lo accontenta ma, dal replay, non sembra esserci stata alcuna deviazione. Calcio d’angolo regalato ai padroni di casa (con la complicità dell’assistente Cecconi). Al 35’ arriva il gol del Torino grazie ad Ansaldi che scavalca Belec con un pallonetto. Dopo aver fatto proseguire l’azione, il guardalinee solleva la bandierina per segnalare la posizione di offside. Decisone confermata anche dal rapido silent check: Ansaldi era di pochissimo oltre al momento del lancio di Bremer, giusto quindi annullare tutto. Quando mancano tre minuti all’intervallo arriva la prima sanzione del match: Bonazzoli fa gioco pericoloso su Linetty, il fatto che l’attaccante non colpisca l’avversario non è una discriminante. Giallo che ci può stare: il giocatore ospite aveva anticipato il polacco ma alzando tantissimo la gamba.

Il secondo tempo

Nella ripresa la Salernitana dà cenni di nervosismo. In particolare Gyomber (non perfettamente d’accordo con le decisioni di Aureliano), dopo aver perso un contrasto di gioco, interviene in scivolata su Mandragora. Nonostante prenda la palla, l’entrata è irruenta: giusto il cartellino giallo che gli viene assegnato al minuto 63. Al 67’ Gagliolo prende una gomitata da Linetty. I due erano andati a contendere la palla di testa con il calciatore granata del Torino che sembra disinteressarsi della sfera. Il suo intervento è falloso e avrebbe potuto meritare il giallo; per l’arbitro invece, tutto regolare. A 20’ dal termine Lukic interviene in scivolata per fermare la ripartenza di Lassana Coulibaly. Aureliano inizialmente fa bene a concedere il vantaggio, ma fa meno bene al termine dell’azione, quando in maniera abbastanza clamorosa non prende nessun provvedimento nei confronti del calciatore del Toro che avrebbe meritato indubbiamente l’ammonizione.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News