Connect with us

News

Moviolone Venezia-Salernitana: disastro Amabile, regolare gol Giannetti. Zuculini da doppio giallo

Un’occasione sprecata. La Salernitana esce dal Penzo con zero punti in classifica ma con tantissimi rimpianti e recriminazioni. Soprattutto sul piano arbitrale. Sull’economia del match pesa come un macigno la decisione dell’esordiente Amabile di non convalidare al 7’ la rete di Niccolò Giannetti per un presunto offside. Sull’assist di Lopez, le immagini al replay evidenziano la posizione perfettamente in linea tra Ceccaroni e l’ex attaccante del Livorno. Abbaglio del primo assistente Scafragli, ingiusta la decisione di annullare la rete che avrebbe portato i granata in vantaggio.

Il match si presenta subito maschio e tratti a dir poco spigoloso. Ad incidere probabilmente anche gli strascichi dell’estenuante coda playout della scorsa stagione tra i (pochi) superstiti sui due fronti. Al 13’ primo giallo della partita per Zuculini, entrato a piedi uniti su Firenze. Al 19’ sanzione disciplinare anche per Kiyine. Di Mariano lo disorienta e lo manda fuori tempo guadagnando la linea di fondo, il marocchino non può far altro che fermarlo irregolarmente.

Al 26’ Amabile soprassiede su un duro intervento di Maistro a gamba alta su pallone prima ed uomo poi. Al 41’ giallo anche per Karo, prologo del vantaggio lagunare con la bella combinazione tra il terzetto offensivo dei padroni di casa. Regolare la posizione di partenza di Bocalon, tenuto in gioco da Migliorini. La prima frazione si chiude con un corpo a corpo tra Lollo e Di Tacchio. Nel frangente il centrocampista lagunare accenna un tentativo di reazione da terra, l’arbitro Amabile non se ne avvede.

Pioggia di ammonizioni nella ripresa quando gli animi si accendono ulteriormente. Al 54’ giallo anche per Giannetti che interviene duro ed un ritardo su Fiordilino. Un giro di lancette ed il Venezia reclama il penalty per un presunto tocco di braccio di capitan Di Tacchio che in realtà impatta la sfera nettamente con la spalla.

Al 68’ rischia grosso Zuculini già ammonito per un fallo su Di Tacchio, tanto inutile quanto plateale. Nella fattispecie Amabile il giallo lo estrae, ma all’indirizzo del tecnico granata Gian Piero Ventura che protesta dalla panchina chiedendo la seconda sanzione all’indirizzo dell’argentino. Al 73’ ammonizione per Ceccaroni che stoppa col braccio un’azione offensiva granata. All’81’ sanzionato per simulazione Bocalon, stramazzato a terra dopo un venale contatto con Karo.

Meriterebbe il giallo anche Fiordilino per comportamento scorretto. Il calciatore lagunare prova a trascinare in campo Ceccaroni, in preda ai crampi e fuori dal perimetro di gioco, nel tentativo di perdere tempo e far scivolare il cronometro. All’87’ Lombardi sprinta su Maleh che lo trattiene, giallo inevitabile. Sul taccuino intanto finisce anche Jallow per proteste.

Al 90’ ultima azione dubbia della partita. Doppia sponda di Djuric prima e Giannetti poi, Jallow anticipa Casale che interviene di piede prendendo palla ed avversario. Amabili fa correre, le immagini non chiariscono la dinamica dell’azione, ma la sensazione è che il difensore arancioneroverde riesca ad intervenire in maniera corretta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News