Connect with us

News

Nazionali: Dzeko positivo al covid, Djuric spera di sostituirlo. Gyomber tra le riserve slovacche

La positività al Covid di Edin Dzeko potrebbe spalancare nuovamente le porte della Nazionale della Bosnia a Milan Djuric. L’attaccante granata, impegnato stasera a Ferrara per Salernitana-Spal, spera di essere convocato dal CT Bajevic in sostituzione del bomber romanista, frenato dall’esito del tampone che gli farà saltare sia il prossimo impegno coi giallorossi che quelli internazionali con la Bosnia.

Djuric non è stato inserito nel primo elenco di Bajevic per le partite contro Iran (amichevole) del 12 novembre, Olanda e Italia (Nations League) rispettivamente del 15 e del 18 novembre. Tuttavia, proprio come accaduto nel mese di ottobre, il gigante di Tuzla potrebbe rientrare nel novero dei precettati last minute a causa del contrattempo occorso a Dzeko che priva Bajevic di grande fisicità in avanti. Già nella precedente sosta per le Nazionali, infatti, Djuric era stato convocato all’ultimo minuto a causa dell’infortunio capitato al connazionale Elvir Koljić del Craiova. (clicca qui per leggere). Subito dopo la partita dello stadio Mazza, potrebbe ricevere novità dalla sua federazione. Un motivo in più, insomma, per ben figurare.

Tra i granata sicuri partenti nelle giornate di domani e dopodomani (i raduni sono previsti per domenica) vi sono Belec (Slovenia l’11 novembre in amichevole contro l’Azerbaigian, il 15 e il 18 le sfide di Nations League con Kosovo e Grecia), Veseli (Albania contro il Kosovo l’11 novembre in amichevole e poi contro Kazakistan e Bielorussia in Nations League), Karo (Cipro l’11 novembre giocherà un’amichevole contro la Grecia, il 14 ospiterà il Lussemburgo e il 17 andrà in Montenegro per la Nations League), Dziczek (Polonia U21 impegnata il 17 novembre con i pari età della Lettonia) e Gyomber (Slovacchia). Per quest’ultimo, tuttavia, si tratta di una convocazione come riserva. Il CT slovacco Tarkovic ha infatti deciso di diffondere due liste distinte: quelle dei sicuri titolari precettati per il triplo impegno di novembre, che contiene diciannove nominativi, e un’altra con 28 giocatori riserve da cui pescare chi dovrà completare il gruppo ed eventuali sostituti nel caso in cui i tamponi dovessero giocare brutti scherzi. Gyomber si trova in quest’ultimo elenco. Per la Slovacchia il 12 novembre ci sarà l’importantissima sfida-spareggio contro l’Irlanda del Nord valevole per le qualificazioni ai prossimi Europei. Poi il 15 ed il 18 affronterà Scozia e Repubblica Cecanelle due ultime sfide della fase a gironi di Nations League.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News