Connect with us

News

Niederauer (pres. Venezia): “Di nuovo sfavoriti contro la Salernitana”. Ironia su Ribéry

Il Presidente del Venezia, l’americano Duncan Niederauer irrompe a sorpresa in sala stampa dopo il match perso dai suoi contro la Salernitana. E non veste i panni del distinto newyorkese ma del vendicativo cowboy, con sete di rivincita per un ko che gli ha ricordato quello – sempre nel recupero – della scorsa stagione firmato Gondo. Da Niederauer quindi arriva una polemica freschissima ed una in ritardo di sei mesi ma con un obiettivo comune: la Salernitana: “Di solito non parlo mai dopo la partita, lascio spazio a calciatori ed allenatore – spiega il presidente in lingua inglese – ma questa è la stessa identica cosa che è successa l’anno scorso con la Salernitana all’Arechi quando la partita ci è stata portata via da decisioni dell’arbitro”.

Niederauer: “Io rispetto sempre l’operato degli arbitri, ma mi devo porre delle domande. Mi chiedo cosa sia successo in entrambe le partite, quella di quest’anno e quella di un anno fa. La cosa che chiediamo è come sia possibile infliggere certe ammonizioni a giocatori per azioni che non richiedevano il cartellino nella partita più importante per noi”.

Il presidente è poi ironico verso il fantasista francese della Salernitana: “Spero che Ribery stia bene, lo dico perché dopo il fallo sembrava essersi fatto male seriamente ed invece poi ha ripreso a giocare tranquillamente”.

Nessuna azione però in vista: “Non sporgeremo alcuna protesta ufficiale, ma chiediamo di essere trattati come tutte le altre squadre e non essere sfavoriti da decisioni arbitrali. Ancora una volta abbiamo la sensazione di essere stati danneggiati. Comunque non ci abbattiamo e siamo pronti a combattere ancora già dalla prossima gara contro il Genoa”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News