Connect with us

News

Nikos e la febbre granata in Grecia: “Innamorato della città, qui si inizia a parlare di Salernitana”

Un cuore granata batte forte in terra ellenica: Nikos Pappas è un ragazzo greco, tifoso della Salernitana, innamoratosi di Salerno e della sua squadra di calcio nel 2016. Oggi fa il tifo per l’ippocampo e stasera – anche se a distanza – sosterrà Djuric e compagni per la partita con l’Udinese che potrebbe segnare un traguardo storico. “Sono stato a Salerno per sei mesi grazie al programma Erasmus nel 2016” racconta Nikos ai nostri microfoni. “Da appassionato di calcio avevo già sentito parlare della Salernitana e c’era appena stata la promozione in Serie B. Da quel momento ho visto alcune partite in tv, altre all’Arechi e così ho iniziato a tifare per la Salernitana, amandola come la città. Sono rimasto stregato dall’atmosfera che si respirava allo stadio in occasione della finale play-out con il Lanciano”.

Nikos, cuore granata in Grecia

Nikos si definisce “un semplice tifoso che vuole far conoscere maggiormente la Salernitana in Grecia”. Su Facebook e Instagram ha creato l’account Salernitana Greek Fans, provando a radunare altri simpatizzanti granata in terra ellenica. “Creare un club vero e proprio qui costerebbe moltissimo. Quindi, per il momento, ho creato una pagina Facebook e col passare del tempo l’interesse locale nei confronti della Salernitana è cresciuto. Dopo aver fatto molta ‘propaganda’ ho convinto molti amici a fare il tifo per la Salernitana”. Tornato in Grecia, Nikos ha iniziato a seguire a distanze le partite della Salernitana: “Spesso le seguo in radio, anche non capendo sempre la lingua, ma è facile intuire quando c’è un gol (ride, ndr). Dal 2019 seguo quasi tutte le partite, cercando anche di scrivere un piccolo commento al termine sui social. Con la promozione in Serie A, seguire gli incontri è diventato più semplice”.

Nikos ha seguito con grande attenzione anche le vicende relative alla svolta societaria: “In Grecia spesso siamo stati ‘illusi’ dai presidenti di calcio, ma Iervolino mi è parso subito un imprenditore affidabile. Se manterrà le promesse fatte, entrerà nella storia. Ad ogni modo, per me ha già fatto tanto salvando la Salernitana dalla possibile esclusione”. E di questa Salernitana si parla tanto anche nei salotti televisivi della Grecia: “Chi segue il calcio italiano è rimasto entusiasta della cavalcata della Salernitana. Ho ricevuto messaggi da parte di tifosi di altre squadre che ora sperano nella salvezza della Salernitana, elogiando soprattutto il pubblico. Fino a poco fa nessuno conosceva il nome della Salernitana qui, pian piano lo stanno imparando”.

Stasera Nikos seguirà a distanza l’attesissima sfida con i friulani: “La guarderò in televisione, la recente crisi legata alla guerra in Ucraina mi ha impedito di venire a Salerno. La seguirò con gli amici, mangiando una pizza. Il prossimo anno saremo sicuramente in città, è una promessa che ho fatto a me stesso, indipendentemente dal risultato di stasera “.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News