Connect with us

News

Oggi la ripresa, Firenze attende esami diagnostici: Akpa Akpro accelera e punta alla convocazione

La domenica è passata, la trasferta di Venezia solo uno spiacevole ricordo. Oggi inizia una nuova settimana, delicata per Gian Piero Ventura e la gestione della sua Salernitana. I granata torneranno in campo sabato pomeriggio con il Perugia, il sabato successivo all’Arechi arriva pure l’Entella: in mezzo la trasferta di Pisa, tre partite in una settimana e la sempre più impellente necessità di svuotare un’infermeria che, paradossalmente, continua a riempirsi.

L’ultimo ad aver accusato problemi fisici è stato Marco Firenze che all’ora di gioco si è sentito tirare un muscolo della coscia destra. Oggi Firenze si sottoporrà a esami strumentali che chiariranno la natura dell’acciacco, un colpo difficile da digerire per Ventura che rischia di perdere un altro titolare. “Spero sia solo una contrattura”, ha detto il tecnico ligure. Ma la Salernitana potrebbe dover fare a meno della sua mezz’ala per il tour de force della prossima settimana, non certo il modo migliore di iniziare la preparazione. Anche se Ventura confida nel recupero di almeno un paio dei vecchi infortunati.

Cicerelli, fermo dalla gara con il Frosinone, è ancora in dubbio e anche in questo inizio settimana dovrebbe lavorare a parte. Chi sta invece accelerando è Akpa Akpro: il centrocampista ivoriano ha quasi smaltito tutti i suoi problemi e potrebbe rientrare in gruppo, puntando così a una convocazione per la gara con gli umbri (anche se poi ci vorrà tempo per essere reinserito tra i titolari). Anche Cerci sarà disponibile per la gara con il Perugia mentre Heurtaux ha bisogno ancora di 15 giorni. Tempi più lunghi, invece, per Mantovani e Billong che quantomeno è tornato dalla Francia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News