Connect with us

News

Omeonga e Fiorillo in coro: “Dobbiamo raccogliere punti contro ogni avversario”

Sabato all’Arechi si presenterà sicuramente un Pescara affamato, soprattutto dopo aver perso in casa un importantissimo scontro diretto con la Cremonese. All’Adriatico i biancazzurri sono crollati nel secondo tempo e hanno perso 2-0, quindi la situazione resta molto complicata: ora non possono accontentarsi e devono provare a raccogliere punti in ogni partita, a iniziare da quella con la Salernitana. Questo è anche il pensiero di Stephane Omeonga: “È andata male – ha detto il centrocampista belga dopo la gara con il club lombardo – L’avevamo preparata bene perché era uno scontro diretto con una squadra tosta con giocatori tutti forti. Siamo entrati un po’ mosci nel secondo tempo e loro sono venuti a prenderci alti, non abbiamo trovato le linee per uscire dal pressing e loro l’hanno sfruttato. Un peccato perché avremmo dato una bella continuità, ma siamo ancora vivi. Si sa dall’inizio che in questo tipo di campionato tutte le partite sono difficili. Quest’anno è tosta, ma io non sono preoccupato, abbiamo già dimostrato di poter fare risultato con le grandi squadre, è ora di farlo, non c’è più tempo per sbagliare o per guardare all’avversario“.

Gli fanno eco le parole del suo capitano, Vincenzo Fiorillo: “C’è stato un primo tempo abbastanza equilibrato, nel secondo tempo abbiamo sbagliato approccio e abbiamo pagato – spiega l’estremo difensore – È un aspetto su cui maturare parecchio e velocemente per conquistare il prima possibile i punti necessari alla salvezza. Sembra che dopo la vittoria importante di Reggio Emilia ci sia stato un rilassamento voluto, invece dobbiamo capire che questo è un campionato in cui da qui alla fine saremo tutti invischiati nella lotta salvezza, perciò dare continuità a quella vittoria sarebbe stato importante“.

Il portiere degli abruzzesi si è anche concentrato sui prossimi avversari, i granata appunto: “Sono una squadra che fino a qualche domenica fa era in cima e stava facendo benissimo. Ora stanno attraversando un momento che in Serie B capita più o meno a tutti in momenti diversi. A noi adesso serve raccogliere punti su qualsiasi campo e in qualsiasi maniera, quindi andremo lì a giocarcela ad armi pari. Castori? Allenatore che fa dell’agonismo e delle ripartenze il suo punto di forza. Le sue squadre l’hanno sempre seguito e molto spesso raggiunge il risultato in questo campionato. Perciò merita tanto rispetto, ma noi dobbiamo preparare una grande partita per chiudere questo girone d’andata e dare una sterzata alla stagione con un filotto di due o tre partite“.

La classifica sempre cortissima infatti è un arma a doppio taglio: “La classifica corta vuol dire che se non maturiamo e troviamo continuità di prestazioni sarà una battaglia fino alla fine. Diversamente se riuscissimo a trovare più risultati buoni consecutivamente la classifica corta ci permetterebbe di tirarci fuori dalle zone basse“.

C’è anche tempo per una curiosità, il classe ’90 ha esordito in Serie A insieme a uno degli avversari che si troverà di fronte questo sabato, Mamadou Coulibaly: “Fu una bella giornata perché pareggiamo con il Milan e non è una cosa da poco. Lui è un ragazzo d’oro, quello che ho notato è che è migliorato tantissimo nel corso degli anni, è maturato molto e ha fatto cose importanti in queste stagioni, soprattutto col Carpi e col Trapani. Sono contento per lui“.

 

 

OMEONGA

 

non mi disturba, ne ho già parlato con il mister, ruolo non mio ma già altri allenatori mi hanno fatto giocare là quindi diciamo che per la squadra faccio tutto, anche il portiere se me lo si chiede. penso di aver dato tutto quello che potevo dare, se il mister mi vede bene là mi devo prendere tempo per studiare bene questo ruolo e vedere come va

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News