Connect with us

News

Osservatorio, zoom su rischi per Atalanta e Verona: ad ora prevendite restano ferme

Dopo Torino, la Salernitana affronterà un doppio turno casalingo contro Atalanta e Verona. Avversari che ricordano certamente rapporti non idilliaci tra tifoserie e che hanno già fatto accendere la spia rossa dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.

Prevendite congelate

Nell’ultima riunione dell’organismo coordinato dal Viminale, infatti, è venuto fuori che per il match contro i bergamaschi del 18 settembre e per quello immediatamente successivo contro l’Hellas del 22 “l’Osservatorio sospende il giudizio al fine di approfondire l’analisi dei rischi connessi alle gare e, nel contempo, fino all’assunzione di determinazioni in merito, incarica la Lega Nazionali Professionisti di Serie A di non avviare la vendita dei tagliandi per le gare a Salerno“. Insomma, situazioni molto delicate per l’ordine pubblico, che vanno studiate bene. Fin quando ciò non sarà fatto, i biglietti non saranno messi in vendita. La speranza è che naturalmente tutto possa essere risolto in tempo per lunedì, il giorno canonico di inizio prevendita per le partite che si disputano nel successivo weekend. Gli ultras granata hanno deciso di tornare sui gradoni dell’Arechi in occasione della presentazione della squadra tenutasi lunedì, ma non è ancora certo che sarà altrettanto per le partite. Al netto di ciò, i profili di rischio sono elevati.

Rivalità molto forti

Più freschi i ricordi di tafferugli con la tifoseria veronese. La finale playoff che diede ai gialloblu la promozione in B nel 2011, ormai dieci anni fa, è una ferita ancora aperta. All’epoca, nonostante il posizionamento dei containers, non mancarono incidenti tra fazioni che non si sono mai particolarmente amate. Stesso discorso con la torcida bergamasca, che tuttavia – come ha riportato il Corriere della Sera – attraversa un momento di difficoltà: la curva nord locale sarebbe prossima allo scioglimento ufficiale a causa di dissidi interni. In ogni caso, l’ultima giornata del campionato 1994/95 che, proprio in casa della Dea, negò alla Salernitana il salto in Serie A iniziò una stagione di rapporti complicati anche sull’asse Salerno-Bergamo. C’è di mezzo anche il gemellaggio con gli ultras bresciani, tutt’altro che amici di quelli dell’Atalanta. Da qui, la preoccupazione delle forze dell’ordine: le prevendite, per ora, restano congelate. Diversamente dagli ultimi anni, però, dovrebbe andare in funzione (se sarà dato il via libera) il nuovo sistema di recinzione totale attraverso jersey mobili dell’area curva nord per impedire contatti tra tifoserie.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News